De Luca: stoccata al governo sul vaccino e al M5s sulle nomine Rai

Il presidente della Regione Campania torna alla carica dopo la "battuta incendiaria" nei confronti di no vax e no Green Pass

newsby Luca Leva18 Novembre 2021



È il proverbiale fiume in piena, Vincenzo De Luca, quando viene chiamato ad esprimere la propria opinione sui temi più caldi del momento dal punto di vista politico. E dopo la “battuta incendiaria” contro i no vax pronunciata mercoledì, il presidente della Regione Campania se la prende oggi con il governo per quanto riguarda le tempistiche della terza dose del vaccino anti-Covid e con il Movimento 5 stelle per la questione legata alle nomine Rai.

De Luca: “Sbagliato ritardare terza dose”

Il primo bersaglio del governatore campano è l’esecutivo, colpevole secondo lo stesso De Luca di attendismo per quanto riguarda la prossima fase della campagna vaccinale, con particolare riferimento allo “sblocco” della terza dose: “Non dobbiamo perdere un minuto – ha dichiarato in tal senso –. Il governo sbaglia a rimandare all’inizio di dicembre l’inizio delle terze dosi”. Proprio ieri, De Luca aveva dichiarato l’intenzione di partire immediatamente con la terza dose nella Regione da lui amministrata.

Poi un’altra frecciata rivolta ai protagonisti delle manifestazioni no vax e no Green pass. “Se intorno all’Italia ci sono paesi con livelli drammatici di contagio era inevitabile che il contagio arrivasse anche nel nostro Paese – ha affermato De Luca –. Vorrei mandare un messaggio di solidarietà ai nostri concittadini di Trieste e del Friuli, una comunità violentata dalla stupidità di alcuni”.

“Nomine Rai? Ricordavo che M5s fosse contro lottizzazione”


Altro tema bollente, in ambito politico, è quello relativo alle imminenti nomine della Tv di Stato. De Luca, in questo caso, ha puntato il dito contro la “memoria corta” del Movimento 5 stelle. “Come è cambiato dai tempi passati – ha detto, sarcastico -. Tante cose erano state dette, anche tante bestialità”.

“Stiamo pagando in termini di sottocultura questo decennio di stupidità – ha poi aggiunto, ancor più amaro, il rpesidente della Regione Campania -. Ricordavo che il Movimento 5 stelle fosse violentemente contro la lottizzazione politica, questa cosa della Rai mi ha colpito molto negativamente”.


Tag: CampaniaCovidRaiterza doseVaccinoVincenzo De Luca