Violenza sulle donne, Bonetti: “Piano strategico per tutela vittime”

La ministra per le Pari opportunità: "Violenza sulle donne fenomeno aberrante, va garantita sicurezza per madri e figli"

newsby Redazione4 Dicembre 2021



“C’è un impegno di tutto il Governo, con grande convinzione, nel contrasto alla violenza maschile contro le donne”. Lo dice la ministra per le Pari opportunità, Elena Bonetti, in conferenza stampa.

Bonetti: “Protezione per le donne e i loro figli”

“C’è una strategia contro la violenza maschile sulle donne. Il Consiglio dei ministri ha approvato un disegno di legge che passerà all’esame e che introduce norme per la tutela delle donne vittime di violenza”, aggiunge la ministra.

“Per la loro protezione e sicurezza – specifica Bonetti -. Per loro e per i loro figli. C’è un intervento importante anche per gli orfani di femminicidio. Nessun alibi, non si può tollerare questo fenomeno aberrante.

Il disegno di legge contro la violenza sulle donne

Il disegno di legge licenziato dal Cdm indica che l’organo di polizia che procede a seguito di denuncia o querela in ambito di violenza domestica è tenuto a comunicarlo al prefetto competente.

Ciò deve avvenire “qualora dai primi accertamenti emergano concreti e rilevanti elementi di pericolo di reiterazione della condotta”. Il prefetto può adottare misure di vigilanza dinamica, da sottoporre a revisione trimestrale, a tutela della persona offesa”.

In cella chi manomette il braccialetto elettronico

Il disegno di legge, inoltre, contiene una nuova ipotesi di fermo per i reati di stalking e violenza sessuale. È prevista anche una stretta decisa sull’ammissione condizionata della pena, che sarà possibile solo nel caso in cui il reo compia un percorso di recupero.

Un’altra misura è il carcere per chi manomette il braccialetto elettronico. Infine, le forze dell’ordine sono tenute ad informare la vittima nel caso in cui il suo aggressore sia in procinto di essere scarcerato.


Tag: Elena BonettiViolenza sulle donne