Milano, la prima uscita di Bernardo: “Curerò la città, corro per vincere”

Le prime dichiarazioni del candidato sindaco del centrodestra esprimono una visione piuttosto chiara della sfida che lo attende a ottobre. "Non corriamo per partecipare ma per vincere"

newsby Francesco Maviglia6 Luglio 2021



Dopo tante settimane di incertezza, ora anche a Milano c’è un candidato del centrodestra. Si tratta di  Luca Bernardo, pediatra e primario dell’ospedale Fatebenefratelli. Il suo è un nome che piace e che ha saputo mettere d’accordo tutte le varie “anime” del centrodestra, com’è emerso dall’ultimo vertice. Salvini, Tajani e Lupi hanno espresso soddisfazione nei confronti della scelta e hanno promesso pieno sostegno al candidato sindaco.

Luca Bernardo: “La mia sarà una campagna elettorale non urlata”

Le prime dichiarazioni di Luca Bernardo alla stampa esprimono una visione piuttosto chiara della sfida che lo attende a ottobre. “Non corriamo per partecipare ma per vincere. Questa coalizione ha la solidità per trionfare a Milano“, ha spiegato. “Ho vissuto il covid e conosco la sanità, utilizzerò la mia competenza per curare la città. Sala? Grande rispetto per l’avversario; la mia sarà una campagna elettorale non urlata. Credo che urlare e insultare non serva a nulla, non aiuta la città a capire meglio le nostre posizioni.  Albertini vice?”, conclude Bernardo, “deciderà la coalizione ma tutte le personalità di cui si è parlato come possibili candidati sindaci daranno una mano. Sono pronto per correre. Mi hanno detto che cento giorni sono pochi, ma io, da medico, sono abituato ad affrontare le emergenze“.


Tag: elezioni comunaliLuca BernardoMilano