Milano, Bernardo: “Porto d’armi per difesa, non devo avvisare nessuno”

Il candidato sindaco del centrodestra: "Mai portata pistola in corsia, il Fatebenefratelli non risponda alla richiesta del Pd. I no vax? Dovrebbero studiare e venire in ospedale"

article
Luca Bernardo
newsby Antonio Lopopolo26 Luglio 2021



“Ho un porto d’armi da difesa personale. Il che vuol dire che su tutta Italia, tranne nelle aggregazioni politiche, posso portare l’arma addosso e non devo avvertire nessuno per legge, perché si chiama ‘porto occulto'”. Lo ha detto oggi al Pirellone il candidato sindaco del centrodestra a Milano, Luca Bernardo. L’aspirante primo cittadino è intervenuto a margine della presentazione di un progetto di legge per l’istituzione del Garante Regionale per gli anziani.

Bernardo: “Quelli del Pd ignorano le cose”

Il primario di Pediatria del Fatebenefratelli di Milano è tornato a commentare il caso della pistola in ospedale. “Posso, idealmente, portare l’arma anche in ospedale, in corsia, sul metro, in tram, in macchina, ovunque – ha aggiunto Bernardo -. In corsia non l’ho mai portata e non la porterò mai. È un titolo che può essere rilasciato solo dalla Prefettura, non dalla Questura, e può essere rilasciato solo per motivazione.

A proposito, invece, della richiesta di accesso agli atti del Partito democratico al Fatebenefratelli per sapere se la direzione dell’ospedale fosse a conoscenza del fatto, ha commentato: “Quelli del Pd ignorano le cose, perché se uno ha un porto d’armi da difesa personale ha la possibilità di trasportarla ovunque e sempre. Il Fatebenefratelli non deve neanche rispondere perché posso andare ovunque tranne che nelle aggregazioni politiche”.

“No vax? Dovrebbero venire in ospedale”


Infine, parlando delle proteste nelle piazze di questi giorni contro green pass e vaccini, Bernardo ha dichiarato: Negazionisti e no vax dovrebbero studiare e rendersi conto cosa vuol dire stare in un reparto con pazienti malati e vederli morire, e poi forse farebbero un lavoro più serio.


Tag: Luca BernardoMilano