Whirlpool, la rabbia degli operai: occupato l’aeroporto di Capodichino. VIDEO

Momenti di tensione con la polizia, bloccati tutti i terminal per quasi un'ora con disagi per i viaggiatori

article
newsby Luca Leva15 Luglio 2021



Un altro capitolo si è aggiunto alla battaglia degli operai dello stabilimento Whirlpool di Napoli. Nella mattinata di giovedì un vero e proprio blitz di protesta all’aeroporto di Capodichino ha causato il blocco del percorso di accesso alle partenze nello scalo partenopeo. La manifestazione ha bloccato i terminal per circa un’ora. I viaggiatori, infatti, hanno avuto difficoltà ad effettuare le operazioni di imbarco. Si sono inoltre verificati momenti di tensione con la polizia intervenuta sul posto.

Cori e striscioni contro i vertici di Whirlpool

Gli operai della Whirlpool hanno esposto striscioni e scandito cori contro i vertici della multinazionale. Quest’ultima ha ormai da tempo annunciato il proprio disimpegno nei confronti dello stabilimento di via Argine, avviando le procedure di licenziamento collettivo per i 320 lavoratori.

 


Tag: CapodichinoNapoliWhirlpool