Razza: “Green Pass obbligatorio auspicio per crescita vaccinazioni”

L'assessore alla Salute della Regione Sicilia ha parlato dell'importanza della vaccinazione contro il Covid-19 e dell'obbligo del Green pass per i lavoratori a partire da domani, venerdì 15 ottobre

newsby Redazione14 Ottobre 2021



Ruggero Razza, in occasione di un accordo con l’Istituto Rizzoli, ha parlato dell’importanza della vaccinazione contro il Covid-19 per chi non si è ancora sottoposto alla somministrazione. L’assessore alla Salute della Regione Sicilia, inoltre, ha parlato del provvedimento di obbligo del Green pass anche per l’accesso al lavoro nei pubblici uffici. “Abbiamo l’auspicio che chi non si è ancora vaccinato decida di farlo” ha dichiarato Razza. “I numeri anche questa settimana segnalano un decremento delle ospedalizzazioni e ci ricordano che l’innalzamento del livello negli ospedali riguarda i non vaccinati“. E ha continuato: “Non so cosa altro si debba fare per far comprendere che la vaccinazione sia necessaria e indispensabile“.

E per quanto riguarda l’obbligo di Green pass, l’assessore alla Salute ha detto: “Sta suscitando forti polemiche nel mondo del lavoro. Ritengo che se si fosse introdotto per i servizi essenziali anche il principio dell’obbligatorietà vaccinale lo Stato avrebbe fatto il proprio lavoro di assumere su se stesso la responsabilità di decisioni che oggi affida solo alla volontà individuale“. E ha aggiunto: “Nelle prossime ore comprenderemo se ci saranno elementi di novità che vengono dal Governo sul Green pass sui luoghi di lavoro“.

E sui datori di lavoro che vogliono intervenire per sobbarcarsi il costo dei tamponi, Razza ha detto: “Non ci vedo nulla di strano. Non possiamo impedirlo. Bisogna mettere in sicurezza il comparto economico“.

Sicilia, Razza: “Non solo Covid, lavoriamo anche per vaccino antinfluenzale”


L’assessore alla Salute della Regione Sicilia ha poi fatto capire che l’andamento della curva vaccinale non sta più vivendo il picco delle settimane precedenti nel territorio. Rezza, a margine della conferenza stampa, ne ha svelato il motivo: “Ci sono meno vaccinazioni ogni giorno, anche perché la platea di persone da vaccinare è molto inferiore rispetto alle settimane precedenti“. E ha concluso: “Il nostro lavoro continua in maniera incessante. Ci sono obiettivi da raggiungere nel minor tempo possibile. Lavoriamo anche per la somministrazione del vaccino antinfluenzale“.


Tag: Green passRuggero RazzaSiciliaVaccino Covid