Lavoro, Landini: “Green Pass? Calmierare prezzo tampone”

Il leader della Cgil Maurizio Landini commenta l'incontro sulla sicurezza sul lavoro con il premier Mario Draghi

newsby Lorenzo Sassi14 Ottobre 2021



Il leader della Cgil Maurizio Landini ha partecipato a Palazzo Chigi all’incontro sulla sicurezza sul lavoro con il premier Mario Draghi. “Incontro positivo riguardo la sicurezza sul lavoro. Ci sono notizie positive, ci sono richieste importanti come il potenziamento delle assunzioni negli ispettorati del lavoro e verrà potenziata la sospensione delle attività qualora non ci siano le condizioni di sicurezza“. Così Maurizio Landini, segretario generale CGIL, al termine di un incontro tra la triplice sindacale e il Presidente del Consiglio, Mario Draghi. “Settimana prossima ci sarà un incontro convocato dal ministro del Lavoro per la formazione dei lavoratori. Si è affrontata la proroga della cassa covid che verrà prorogata nel prossimo cdm. Da settimana prossima anche tavolo con Governo e sindacati per discutere del PNRR“. Tra i temi trattati anche il Green Pass. “Pensiamo sia necessario calmierare prezzo tampone e agevolare le aziende affinché si assumano l’onere del tampone“, spiega Landini.

Lavoro, Sbarra: “Incontro con Draghi? Breve ma positivo”


Incontro breve ma positivo per i contenuti. Il Governo ci ha comunicato che con il decreto fiscale verranno introdotte le novità discusse recentemente rispetto alla sicurezza del lavoro. Ci saranno più ispettori e controlli, ma anche una banca dati. Inoltre ci sarà la sospensione dell’attività lavorativa in caso di lacunosità in termini di sicurezza. Altre misure saranno assunte con provvedimenti successivi“. Così Luigi Sbarra, segretario generale CISL, al termine di un incontro tra la triplice sindacale e il Presidente del Consiglio, Mario Draghi.

Bombardieri: “Bene tavolo discussione PNRR con parti sociali”


Notizie positive per combattere la strage dei lavoratori che muoiono sui posti di lavoro. Da dopodomani sarà possibile sospendere le aziende che violano le norme sulla sicurezza. Le aziende dovranno pagare i lavoratori comunque e questo è un passo avanti“. Così Pierpaolo Bombardieri, segretario generale UIL, al termine di un incontro tra la triplice sindacale e il Presidente del Consiglio, Mario Draghi. “Altro punto riguarda l’accelerazione delle assunzioni. Nel confronto con il Presidente abbiamo affrontato il tema del PNRR e di come il confronto con le parti sociali possa aiutare a spendere bene e subito quelle risorse. Per noi è importante decidere insieme le scelte che saranno fatte per il Paese“, prosegue Bombardieri. E conclude sul blocco dei licenziamenti: “Ci sarà ancora una cassa covid. Risposta importante. Sui tamponi abbiamo chiesto di calmierare i costi cercando al contempo di ridurre il carico per le aziende“.


Tag: Green passlavoroLuigi SbarraMaurizio LandiniPierpaolo Bombardieri