Nasconde la madre morta da 2 anni in casa per intascare la pensione

Succede a Buccinasco, nel Milanese. La scoperta dopo la denuncia della compagna: intascati 1.700 euro di pensione al mese per due anni

article
newsby Alessandro Boldrini18 Ottobre 2021


Nasconde il cadavere della madre morta da quasi due anni per continuare a intascare la pensione della donna. Succede a Buccinasco, alle porte di Milano, dove nella serata di sabato 16 ottobre i carabinieri della Compagnia di Corsico sono intervenuti e hanno rinvenuto il corpo di un’anziana di 80 anni murato all’interno di un armadio dell’abitazione del figlio 50enne.

La macabra scoperta è arrivata dopo che, poche ore prima, i militari di una stazione dei carabinieri del Pavese hanno raccolto la segnalazione della compagna dell’uomo. La donna ha raccontato agli uomini dell’Arma che il 50enne nascondeva da quasi due anni il corpo della madre 80enne, morta per cause naturali nel novembre 2019.

1.700 euro di pensione mensile per due anni

L’obiettivo – ha spiegato la donna – sarebbe stato proprio quello di continuare a percepire l’assegno mensile dell’anziana madre. Stando a quanto reso noto dagli inquirenti, il 50enne (incensurato) avrebbe intascato circa 1.700 euro al mese per quasi due anni. Dopo la denuncia della compagna, gli agenti hanno quindi inoltrato la segnalazione alla Compagnia di Corsico, competente per territorio.

In poco tempo i militari hanno quindi rintracciato l’uomo, accompagnandolo negli uffici della stazione di Buccinasco. Durante l’interrogatorio il 50enne ha ammesso gli addebiti e ha spiegato agli inquirenti di aver murato il corpo della madre nell’armadio della camera da letto alcuni giorni dopo il decesso. Prima di murarla, l’uomo ha avvolto il cadavere in alcuni sacchi di plastica ricoperti di argilla e legno.

Sigilli a casa e conti correnti del figlio 50enne

A quel punto i carabinieri del nucleo investigativo di Milano si sono recati nell’abitazione di Buccinasco per un sopralluogo insieme al medico legale. Quest’ultimo, a sua volta, ha richiesto l’intervento degli esperti del laboratorio di antropologia e odontologia forense dell’Istituto di Medicina legale del capoluogo lombardo. Dove, al termine degli accertamenti, la salma andrà per l’autopsia.

Su disposizione della magistratura, gli uomini dell’Arma hanno infine sequestrato l’abitazione di Buccinasco, oltre ai suoi conti correnti. E lo hanno denunciato a piede libero per occultamento di cadavere e, per aver percepito abusivamente la pensione, anche per il reato di truffa aggravata ai danni dello Stato.


Tag: BuccinascoPensione