Green pass all’Artigiano in Fiera: “Qualcuno ne ha tre diversi”

Le immagini dei controlli del green pass rafforzato all'Artigiano in Fiera e il commento del sindaco di Milano, Giuseppe Sala

newsby Redazione6 Dicembre 2021



“Alcuni mostrano il green pass base, uno ne aveva tre diversi, sono in molti invece a non aver dimestichezza con la tecnologia”. Sono queste le voci dei ristoratori all’interno di Artigiano in Fiera per il primo giorno di controlli del green pass rafforzato.

Artigiano in Fiera, i controlli e i commenti dei ristoratori

Per accedere alla Fiera dell’Artigianato serve infatti quello normale, mentre per sedersi e mangiare nei ristoranti ci vuole quello rafforzato. “La situazione è sotto controllo, non registriamo particolari disagi”, spiega Antonio Intiglietta, presidente di Ge.Fi.

“Ad alcuni dobbiamo spiegare la nuova normativa, ma la gran parte dei clienti sono molto collaborativi e disponibili – aggiungono i titolari dei locali –. Per il momento non abbiamo dovuto respingere nessuno”.

Green pass, Sala: “Sanzioni minime, a Milano partenza tranquilla”


“Mi dicono che se ci sono state sanzioni sono minimissisime, con comportamenti direi abbastanza buoni, per cui una partenza direi tranquilla”. Così il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, facendo una prima stima della giornata di debutto del super green pass sui mezzi pubblici cittadini.

“Noi abbiamo controllato i mezzi di superficie, gli Oh Bej! Oh Bej!, un po’ di ristoranti mentre polizia e carabinieri le metropolitane”, ha concluso a margine dell’accensione dell’albero di Natale in piazza Duomo.


Tag: Antonio IntigliettaArtigiano in FieraGiuseppe SalaMilano