Torino, primo robot in Farmacia:
“Lavora 24h e non sbaglia mai”

Una tecnologia innovativa che punta a velocizzare le tempistiche: "Con un ordine dai reparti dell'ospedale cerca la scatola e la confeziona"

newsby Sara Iacomussi21 Settembre 2021



Spesso il progresso spaventa, soprattutto quando si teme che le macchine vadano a sostituire l’azione e il lavoro delle persone. Ci sono però diverse situazioni in cui le innovazioni tecnologiche vengono messe a disposizione delle singole persone, dimezzando i tempi e le problematiche. È il caso, ad esempio, del nuovo robot in Farmacia: un esperimento lanciato a Torino all’interno dell’ospedale Mauriziano.

Questo robot lavora 24 ore al giorno ed è in grado di preparare i farmaci richiesti dai reparti dell’ospedale” ha sottolineato Maurizio Gaspare Dall’Acqua, direttore generale del Mauriziano. “Sulla base di un ordine fa tutto da solo, legge la scheda di ordinazione e va a cercare la scatola con quel principio attivo e la confeziona“.

Robot in farmacia: “Lavora tutta la notte, ha molte potenzialità”

Il sistema, estremamente innovativo consente di avere un inventario costantemente aggiornato. Inoltre permette di tenere le scadenze sotto controllo, di scansionare i codici a barre per verificare i farmaci. In sostanza, il robot eroga velocemente i farmaci prescritti utilizzando un sistema di codici a barre, eliminando anche il rischio di scambiare scatole di farmaci simili.

Una tecnologia che, a differenza degli esseri umani, non ha bisogno di pause e che soprattutto, è collaudata allo scopo di non commettere errori.

Non sbaglia mai, è in grado di lavorare tutta la notte per far trovare al mattino la confezione dei farmaci necessari completa. Lo utilizzeremo anche in maniera personalizzata per i pazienti, ha molte potenzialità” ha concluso Dall’Acqua.

 


Tag: farmaciaRobotTorino