Serie A, Sampdoria-Milan: dove vedere la partita in Tv

Il calendario della penultima giornata di campionato propone la sfida di Marassi tra Sampdoria e Milan: i rossoneri tentano l’assalto al quinto posto, che garantirebbe di partecipare all'Europa League senza passare dai preliminari

article
Serie A, Sampdoria-Milan: dove vedere la partita in Tv
newsby Ilaria Macchi29 Luglio 2020


Ultima trasferta stagionale per il Milan, che sarà impegnato sul campo di una Sampdoria che ha già raggiunto il suo obiettivo stagionale, la salvezza, risultato che sembrava essere quasi utopistico al momento dell’arrivo in panchina di Claudio Ranieri. I rossoneri sono già certi di partecipare alla prossima Europa League, ma puntano al quinto posto, che garantirebbe di non dover passare dai turni preliminari, in programma in un settembre che si preannuncia ricco di impegni. Al momento, però, quella posizione è occupata dalla Roma, distante quattro punti. Sampdoria-Milan, quindi è un crocevia fondamentale per la stagione rossonera.

La squadra di Stefano Pioli, fresco di rinnovo fino al 2022, è apparsa letteralmente trasformata nel post lockdown, al punto tale da riuscire non solo a battere avversari sulla carta più forti, ma anche di diventare quasi una macchina da gol, mentre per gran parte del campionato proprio l’attacco era stato uno dei punti deboli. All’andata la sfida era terminata 0-0, maturato al termine di novanta minuti che avevano regalato ben poche emozioni su entrambi i fronti. Sono ben sei i diffidati tra gli ospiti, che potrebbero mancare nella sfida che chiuderà il torneo, in programma sabato contro il Cagliari: Biglia, Laxalt, Kjaer e Rebic, oltre a Musacchio e Romagnoli, indisponibili per il match di Marassi.

Dove vedere Sampdoria-Milan in Tv

Il fischio d’inizio di Sampdoria-Milan è in programma questa sera alle ore 19.30. Chi vorrà vedere l’incontro potrà sintonizzarsi su Sky, che lo trasmetterà sui canali Sky Sport Serie A (satellite, digitale terrestre e fibra) e Sky Sport 252 (satellite e fibra).

Anche in questa occasione la pay Tv offre la possibilità di seguire il match anche in streaming, opzione utile soprattutto per chi dovesse essere impossibilitato a stare davanti al piccolo schermo di casa. Per chi ha questa esigenza è disponibile Sky Go, servizio accessibile agli abbonati su PC, smartphone e tabet senza alcun costo aggiuntivo. Ma non manca un’opzione ad hoc anche per chi preferisce non sottoscrivere un abbonamento ed essere libero dai vincoli che questo può comportare. Si tratta di Now Tv, che prevede una serie di ticket tematici senza rinnovi automatici. Tre le durate tra cui scegliere per gli appassionati di Sport: Giornaliera, Settimanale o Mensile.

In cabina di commento di Sampdoria-Milan troveremo Maurizio Compagnoni e Nando Orsi.

Le scelte dei due allenatori

Sono diverse le assenze a cui deve far fronte Ranieri: allo squalificato Thorsby, si aggiungono Ekdal, Bereszynski, Chabot e Bonazzoli, fermi per infortunio. In difesa sulle fasce dovremmo così vedere Augello e Tonelli. In attacco Quagliarella è certo di avere una maglia da titolare, mentre per il compagno che sarà al suo fianco è ballottaggio tra La Gumina e Gabbiadini.

I problemi di formazione di Pioli, invece, riguardano soprattutto la difesa. Conti, Romagnoli e Musacchio sono ancora indisponibili, mentre rientra Theo Hernandez dalla squalifica, uno dei migliori nel corso di questa stagione. Non sembrano essere previste variazioni nel reparto offensivo, uno dei punti di forza dei rossoneri in questo periodo, anche se non è escluso un impiego di Bonaventura dal primo minuto.

Queste le formazioni che dovrebbero essere schierate dal primo minuto dai due tecnici in Sampdoria-Milan:

SAMPDORIA (4-4-2): AuDero; Tonelli, Yoshida, Colley, Augello; Depaoli, Vieira, Linetty, Jankto; Quagliarella, Bonazzoli. All. Ranieri.

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Gabbia, T. Hernandez; Kessié, Bennacer; Saelemaekers, Calhanoglu, Rebic; Ibrahimovic. All. Pioli.


Tag: CalcioMilanSampdoriaSerie A