Serie A, Inter-Sampdoria: dove vedere la partita in Tv

I nerazzurri tornano a concentrarsi sul campionato dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia ad opera del Napoli. A San Siro arrivano i blucerchiati, in cerca di punti salvezza

article
Lukaku in allenamento @Instagram Inter
newsby Ilaria Macchi18 Giugno 2020


Archiviata l’esperienza in Coppa Italia, l’Inter può concentrarsi nuovamente sul campionato, uno degli obiettivi più importanti per la formazione di Antonio Conte, che punta a migliorare i risultati raggiunti nella scorsa stagione. Prima che la Serie A si fermasse a causa del coronavirus, i nerazzurri erano al terzo posto a quota 54 punti, a 8 punti dal secondo posto occupato dalla Lazio e a 9 dalla Juventus capolista. A San Siro arriva però un avversario da non sottovalutare: la Sampdoria guidata da Claudio Ranieri, che ha la necessità di fare punti se vuole garantirsi la permanenza in Serie A.

La partita si svolgerà ovviamente senza la presenza del pubblico sugli spalti. Il club interista ha però deciso di coinvolgere comunque i suoi sostenitori attraverso l’inaugurazione del “Social Wall”. Un modo davvero originale per far sentire almeno in parte la propria vicinanza a chi scenderà in campo. “In occasione della gara tra Inter e Sampdoria, in programma domenica 21 giugno 2020 alle 21.45, i tifosi nerazzurri avranno la possibilità di sostenere da casa la squadra grazie al Social Wall, che torna a San Siro nella versione speciale “Together as a team”. Oltre alle due file di led normalmente presenti a bordocampo, è stato infatti installato un terzo led lungo 110 metri, dove appariranno le foto dei tifosi“, si legge sul sito ufficiale del club.

Dove vedere la partita in Tv

Il fischio d’inizio della gara tra Inter e Sampdoria è in programma domani alle ore 21.45. Il match sarà trasmesso in esclusiva da Sky sui canali Sky Sport Serie A, Sky Sport Uno, Sky Sport 251.

La pay Tv offer la possibilità ai propri abbonati di seguire i contenuti a cui si è deciso di aderire anche in mobilità grazie a Sky Go, servizio accessibile senza costi aggiuntivi su PC, smartphone e tablet. Chi invece preferisce essere libero dai vincoli di un abbonamento può comunque affidarsi a Now Tv, opzione in streaming che consente di scegliere tra una serie di ticket tematici: per lo Sport si può scegliere tra la durata Giornaliera, Settimanale o Mensile senza rinnovo automatico.

Chi vedremo in campo

Antonio Conte sembra essere intenzionato a confermare il 3-4-1-2 già visto in Coppa Italia, che dovrebbe valorizzare al meglio le doti di Eriksen, in gol contro il Napoli. In difesa dovrebbe esserci inoltre la presenza di Bastoni dall’inizio, ormai sempre più titolare alle spese di Godin. Non mancano però assenze pesanti tra i nerazzurri, come quelle di Sensi e Brozovic, fermi per infortunio muscolare. Il danese e Barella saranno quindi chiamati a fare gli straordinari a centrocampo.

Tra i blucerchiati, invece, non ci sarà Quagliarella. Il modulo prescelto da Ranieri dovrebbe essere il 3-5-2-, che garantisce compattezza in tutti I reparti.

Queste le formazioni che dovrebbero partire dal primo minuto:

INTER (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Candreva, Barella, Borja Valero, Young; Eriksen; Lukaku, Lautaro. Allenatore: Conte.

SAMPDORIA (3-5-2): Audero; Yoshida, Tonelli, Colley; Depaoli, Ekdal, Linetty, Jankto, Murru; Ramirez, Gabbiadini. Allenatore: Ranieri.


Tag: InterSampdoriaSerie A