Coni, esordio in Giunta per Pellegrini: “Mi darò da fare”

"Per me è strano, c'è tanto da imparare", ha dichiarato l'atleta. "Adesso porteremo un po' di osservazioni a Valentina (Vezzali, ndr), ma siamo tutti molto fiduciosi e tutti insieme cerchiamo di far crescere lo sport italiano"

article
newsby Andrea Corti14 Settembre 2021



Per Federica Pellegrini, conosciutissima per i suoi risultati nel nuoto, è iniziato un nuovo percorso. Ad agosto l’atleta è entrata a far parte del Comitato Olimpico Internazionale e oggi, martedì 14 settembre, ha partecipato per la prima volta a una giunta del Coni a Palazzo H. “Sono molto felice di essere qui oggi, mi hanno dato tutti il benvenuto. Adesso porteremo un po’ di osservazioni a Valentina (Vezzali, ndr), ma siamo tutti molto fiduciosi e tutti insieme cerchiamo di far crescere lo sport italiano. Il mio nuovo ruolo? È strano, c’è tanto da imparare, ascoltare e osservare ma lo farò al meglio delle mie potenzialità“. Oltre alla giunta del Coni, Pellegrini ha partecipato anche al Consiglio nazionale che la ha accolta con un applauso dopo l’introduzione del presidente Giovanni Malagò.

Il futuro di Federica Pellegrini

Durante un intervento al convegno “Atleti nello sport tra Fsn e Dsa, la peculiarità della figura femminile”, Giovanni Malagò aveva parlato del futuro di Federica Pellegrini. L’atletaentrerà anche in Commissione Atleti, è membro di Giunta e membro del Cio: vuol dire che per i prossimi otto anni Federica, oltre al sottoscritto, sarà nella stanza delle decisioni del mondo dello sport. Questo fa capire che abbiamo voluto puntare su una donna che garantisce autorevolezza, oltre alla sua opinione. Si è sempre battuta a favore del mondo delle donne, credo che non sia una cosa da sottovalutare“.


Tag: ConiFederica PellegriniGiovanni Malagò