Fearless Girls, Di Paola: “Obiettivo è avere più donne nella dirigenza sportiva”

Il progetto nasce per implementare la presenza delle donne nella dirigenza sportiva e promuovere la parità di genere

newsby Andrea Corti3 Dicembre 2021



Nella cornice dell’Aula magna della Scuola dello Sport si è svolta la cerimonia di premiazione del progettoFearless Girls’, promosso dalla Federazione Italiana Sport Equestri e rivolto esclusivamente alle donne. “Oggi concludiamo il corso delle Fearless Girls, le nostre donne coraggiose. Lo sport equestre promuove tanti valori tra cui quello della parità di genere. Le donne primeggiano spesso e volentieri sugli uomini e corrono e gareggiano insieme a loro. Stiamo cercando di implementare la presenza delle donne nella dirigenza sportiva e il corso ha questa finalità. Sarà il primo di una lunga serie che stiamo organizzando insieme a Coni, Sport e Salute e alla Scuola dello Sport“, ha detto il presidente della Fise, Marco Di Paola.

“È un’affermazione del ruolo della donna in ambito sportivo”

Presente anche il presidente di Sport e Salute, Vito Cozzoli: “Il tema della parità di genere è fondamentale per far crescere il peso della donna nello sport, sia nella parte degli atleti che in quella dirigenziale. Dobbiamo creare le condizioni affinché questo salto di qualità possa avverarsi“. Infine le parole della direttrice della Scuola dello Sport, Rossana Ciuffetti: “Fearless Girls è un corso che può diventare un nuovo modello per lo sport italiano. È un’affermazione del ruolo della donna in ambito sportivo e potrebbe portare dei cambiamenti“.