Europei, seconda dose di vaccino per la Nazionale italiana di calcio

Nel pomeriggio i 33 convocati sono andati in ritiro a Santa Margherita di Pula

article
Europei, seconda dose di vaccino per la Nazionale italiana di calcio
newsby Luca Perillo24 Maggio 2021



I calciatori della Nazionale si sono sottoposti questa mattina alla somministrazione della seconda dose del vaccino contro il Covid 19 presso l’Istituto Humanitas di Milano. Il capitano, Giorgio Chiellini, è stato tra i primi ad arrivare al centro vaccinale insieme all’altro giocatore della Juventus Federico Chiesa. Nel pomeriggio tutti i convocati hanno poi raggiunto il Forte Village Resort di Santa Margherita di Pula per iniziare la preparazione in vista del Campionato Europeo che prenderà il via il prossimo 11 giugno allo Stadio Olimpico di Roma.

Il richiamo del vaccino alla Nazionale a distanza di tre settimane

La seconda dose del vaccino anti Covid ai giocatori della Nazionale arriva esattamente tre settimane dopo la somministrazione della prima. Il 3 maggio scorso, infatti, le operazioni si erano suddivise tra Milano e Roma, a seconda delle città in cui i vari atleti erano impegnati con i rispettivi club. Dopo Chiellini, ad arrivare al centro vaccinale Humanitas di Milano erano arrivati altri giocatori della Juventus, ma anche altri di Milan, Atalanta, Sassuolo e Verona come Federico Chiesa, Alessio Romagnoli, Rafael Tolói, Domenico Berardi, Manuel Locatelli e Gianluigi Donnarumma. Tra i giocatori della Nazionale che si erano sottoposti al vaccino contro il Coronavirus rientrarono anche alcuni freschi vincitori dello scudetto con l’Inter. Si tratta di Nicolò Barella, Stefano Sensi e Roberto Gagliardini.


Tag: Giorgio ChielliniMilanoNazionaleVaccino