ATP Finals e Coppa Davis, Torino è la capitale del tennis

Il Palasport Olimpico, dopo le ATP Finals, ospiterà anche due gironi e un quarto di finale della Coppa Davis

newsby Redazione18 Novembre 2021


Prima le ATP Finals, poi la Coppa Davis: Torino è sempre più capitale del tennis. Il capoluogo piemontese, sede delle finali stagionali del circuito maschile (che vede anche l’azzurro Jannik Sinner, subentrato all’infortunato Matteo Berrettini, tra i partecipanti), ospiterà anche due gironi della fase finale del più antico torneo tennistico per nazioni, oltre a un quarto di finale. Un’ulteriore occasione, per gli appassionati italiani, di vedere tra i propri confini i migliori atleti della racchetta competere per un grande trofeo internazionale.

Coppa Davis, c’è anche l’Italia. Sonego: “Partiamo tra i favoriti”

La Coppa Davis (che quest’anno disputa l’edizione del 2020 rinviata a causa della pandemia di Covid-19) si disputerà dal 25 novembre al 5 dicembre fra Torino, Innsbruck (Austria) e Madrid (Spagna). Il Palasport Olimpico, in particolare, ospiterà le partite del Gruppo D e quelle del Gruppo E (quello degli Azzurri).

Proprio la vincitrice del girone che comprende l’Italia e quella del Gruppo D giocheranno ancora a Torino, l’una contro l’altra, uno dei quarti di finale. Le semifinali e la finalissima si svolgeranno invece a Madrid, come stabilito dall’organizzazione del torneo che dall’edizione 2019 ha stravolto la sua formula, concentrandola in un torneo di breve durata dopo aver abbandonato la formula classica, con le fasi distribuite nel corso della stagione.

Italia, i convocati per la Davis: Jannik Sinner c’è, Matteo Berrettini forse


Sono quattro i convocati dal capitano Filippo Volandri per l’impegno di Coppa Davis: si tratta di Matteo Berrettini, numero 7 della classifica mondiale, Jannik Sinner (n.11), Lorenzo Sonego (n.23) e Fabio Fognini (n.36). Restano i dubbi sulla presenza di Berrettini dopo l’infortunio che lo ha costretto ad abbandonare la ATP Finals, anche se proprio Volandri, in una dichiarazione rilasciata all’Ansa, ha espresso cauto ottimismo.

Nel frattempo proprio il torinese Lorenzo Sonego suona la carica: “Mi sto allenando tanto, devo essere pronto – ha dichiarato nel corso di un evento a margine delle ATP Finals –. Siamo una squadra affiatata, molto amici e legati, è questo il bello di essere una squadra. Sappiamo che ci sarà il pubblico dalla nostra parte, siamo tra le favorite per vincere. Siamo forti. Puntiamo a fare il massimo e a vivere quest’esperienza al massimo. Di sicuro gli Usa sono uno degli avversari più temibili”.

Davis 2020, come funziona il torneo

Come detto in precedenza il torneo di quest’anno è, in realtà, quello che avrebbe dovuto giocarsi nel 2020 ma che le restrizioni per la seconda ondata di Covid-19 costrinsero al rinvio. Sono 18 le nazionali partecipanti, divise in sei gruppi da tre squadre ciascuno:

  • Gruppo A: Spagna, Rappresentativa Federtennis Russa, Ecuador (a Madrid);
  • Gruppo B: Canada, Kazakhstan, Svezia (a Madrid);
  • Gruppo C: Francia, Gran Bretagna, Repubblica Ceca (a Innsbruck);
  • Gruppo D: Croazia, Australia, Ungheria (a Torino);
  • Gruppo E: Stati Uniti, Italia, Colombia (a Torino);
  • Gruppo F: Serbia, Germania, Austria (a Innsbruck).

Ogni squadra, tra il 25 e il 28 novembre, gioca contro le altre due una serie di incontri composta da due match in singolare e un doppio. Ogni match vinto nella serie dà un punto in classifica. Si qualificano al turno successivo le prime di ogni girone e le due migliori seconde, selezionate prima in base ai punti in classifica, poi per quoziente set in caso di parità e per quoziente game vinti come ultimo tiebreaker.

La fase finale: Madrid ospiterà la serie decisiva

I quarti di finale si disputeranno fra il 29 novembre e il 2 dicembre, seguendo questo schema:

  • Vincitrice Gr. E vs Vincitrice Gr. D (29 novembre, Torino);
  • Vincitrice Gr. C vs Vincitrice Gr. F (30 novembre, Innsbruck);
  • Una delle due migliori seconde vs Vincitrice Gr. B (1° dicembre, Madrid);
  • Vincitrice Gr. A vs l’altra miglior seconda (2 dicembre, Madrid).

Le quattro qualificate alle semifinali giocheranno a Madrid le due serie che decideranno le finaliste, il 3 e il 4 dicembre, secondo questi accoppiamenti:

  • Vincitrice quarto 2 dicembre vs Vincitrice quarto 30 novembre;
  • Vincitrice quarto 29 novembre vs Vincitrice quarto 1° dicembre.

La Madrid Arena ospiterà dunque la serie finale il 5 dicembre. La speranza degli appassionati italiani è che gli Azzurri, che non vincono la storica Insalatiera dal 1976 (unico successo a fronte di sei finali perse, l’ultima delle quali risalente al 1998), possano ottenere un altro prestigioso successo sportivo dopo le enormi soddisfazioni che lo sport del Bel Paese si è già preso in questo 2021 da ricordare.


Tag: Atp FinalsCoppa DavisFabio FogniniJannik SinnerLorenzo SonegoMatteo BerrettiniTorino