Chloe Facchini, chef transgender a “E’ sempre mezzogiorno”: chi è

La chef si è fatta conoscere con il nome di Riccardo ormai diversi anni fa a "La prova del cuoco". Poche settimane fa è tornata in studio al fianco di Antonella Clerici

article
newsby Ilaria Macchi14 Settembre 2021


I telespettatori de “La prova del cuoco” conoscono bene Chloe Facchini, anche se la sua presenza nello storico programma Rai in onda nella fascia del mezzogiorno avveniva con un nome differente, quello di Riccardo. Lei ha infatti quasi terminato da poco il percorso di transizione e ne ha approfittato per tornare recentemente sul piccolo schermo all’interno di “E’ sempre mezzogiorno”, il nuovo format condotto da Antonella Clerici.

Anche sui social lei ha deciso di presentarsi nella sua nuova veste, in modo tale da poter essere trasparente e non nascondersi più.

Chloe Facchini: la chef transgender de “La prova del cuoco”

Chloe Facchini è nata con il nome di Riccardo Facchini 41 anni fa ed è una chef di origine bolognese. La passione per la cucina è nata in lei prestissimo e le è stata trasmessa dalla nonna,. Solo grazie alla sua determinazione lei è riuscita a trasformarla in un lavoro. La sua non è stata comunque un’infanzia semplice: “A tre anni giocavo con le scarpe, i vestiti e i trucchi di mia mamma – ha raccontato in un’intervista a TPI -. Ma mio padre, uomo di destra, come intuì quello che stava accadendo fece sparire tutto”.

Nei primi anni ’90 non era semplice gestire la situazione, ma lei non si è mai sentita a suo agio nel suo corpo maschile. Solo nel 2019 lei ha deciso però di compiere il “grande passo” e iniziare il percorso di transizione necessario per arrivare al cambio di sesso. Lei ha deciso di parlarne apertamente solo recentemente tramite il suo profilo Instagram dove è comparsa con il suo nuovo aspetto: “Negli ultimi mesi ricevevo messaggi che mi chiedevano come mai fossi così cambiata … Capelli biondi, faccia più tonda, ecc.. Sin da piccolo mi sono sempre sentito una bambina. Ho iniziato il mio percorso di transizione due anni e mezzo fa.

Ora mi sento pronta per fare l’ennesimo e ultimo coming out con voi che mi avete seguito con affetto per anni a ‘La prova del cuoco’. Alcuni di voi non approveranno la mia scelta, ma sono convinta che chi mi ha apprezzato come Riccardo continuerà a farlo con altrettanto amore anche in questo momento. Ora sono Chloe. Sono orgogliosa in quanto donna transgender e fiera di avere accanto a me un uomo con la ‘U’ maiuscola che mi ha supportato e sopportato in questi anni, insieme a tutta la sua famiglia, agli amici cari e i miei colleghi di lavoro”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Chloe Facchini (@chefacchini_official)

Chloe Facchini, la sua carriera e la popolarità n Tv

L’amore per i fornelli ha così spinto Riccardo Facchini, quello allora era il suo nome, a iscriversi all’Istituto Alberghiero, dove si è diplomato. Successivamente ha proseguito gli studi conseguendo la laurea in Lingue e Letterature Straniere. Grazie a questa che ha avuto la possibilità di fare esperienza da chef in ristoranti importanti all’estero. A partire dal 2011 è stato a lungo uno dei volti noti de “La prova del cuoco” nel periodo in cui il programma era condotto da Antonella Clerici. La presentatrice l’ha voluta al su fianco poche settimane.

“Antonellina” è stata più che felice di accogliere la chef: “Cucini ancora?” – le ha detto al momento del suo ingresso in studio. “Certo! Fare una transizione non significa cambiare vita – ha risposto lei -. Ero chef prima, lo sono adesso. Ho vissuto come gay per trentanove anni, ma dentro mi sentivo una donna. Allora ho intrapreso un percorso psicologico e ho capito di esserlo”.


Tag: Chloe FacchiniE' sempre mezzogiornoLa prova del cuoco