And Just Like That, cosa aspettarsi dalla serie (e perché Kim Cattrall non ci sarà)

A poche ore dal rilascio dell'atteso sequel di Sex and The City, ecco svelato quello che sappiamo finora, dal ritorno di Mr Big ai nuovi personaggi. Ma riuscirà la serie a superare la mancanza di Samantha Jones? E soprattutto, qual'è la vera storia dietro la lunga faida tra Kim Cattrall e Sarah Jessica Parker?

article
Foto Youtube
newsby Giulia Martensini6 Dicembre 2021


Mancano poche ore al rilascio dell’attesissima serie “And Just Like That”. L’hype, per tutti quelli che hanno seguito con passione le avventure di Sex and The City è alle stelle.

Viviamo in un mondo di repliche costanti, franchise, reboot, prequel, sequel, spin off. È naturale pertanto chiedersi se, riprendere le fila, ad anni di distanza, di una delle serie tv più iconiche degli anni ’90 sarà un’operazione diversa dal puro e semplice marketing.

Il successo di Sex and The City

Sex and the City era una serie insolita, avanguardista e unica nel suo genere. Era guidata da donne: la caotica editorialista Carrie, Miranda cinico avvocato di Manhattan, la romantica Charlotte e la bomba sessuale Samantha. C’era del sesso (tanto sesso) affrontato in maniera aperta e disibinita, come mai successo prima. Ma c’era anche l’amore e l’amicizia, vera, tra donne: ingredienti che hanno contribuito a renderla un prodotto amato dal pubblico e dal successo duraturo.

A differenza dei due film spin-off usciti nel 2008 e nel 2010, che hanno svuotato il franchise di tutto ciò che i fan avevano veramente a cuore, And Just Like That sembra aver ripreso l’essenza dello show originale. Ma cosa sappiamo davvero di quello che ci aspetta nella nuova serie tv?

Cosa sappiamo finora di And Just Like That

Sappiamo che Big è tornato e che lui e Carrie hanno alcune scene a Parigi. Ma sappiamo anche che Carrie bacia qualcun altro. Sappiamo che Brady ha 19 anni e una ragazza. Torneranno David Eigenberg nei panni di Steve e Evan Handler nei panni di Harry, il marito di Charlotte. Al momento non sembrano esserci suggerimenti sul fatto che la sessualità di Miranda seguirà quella della sua interprete, Chynthia Nixon, dichiaratamente gay.

And Just Like That dimostra anche di essere al passo con i tempi, facendo luce anche sulle diversità proprie della Grande mela. Questo sembra essere stato risolto con l’aggiunta di diversi nuovi personaggi, tra cui Sara Ramirez, che interpreterà il non binario ospite di un podcast. C’è anche una giostra di nuovi amici interpretati da attori di colore che apparentemente sono destinati a riempire il vuoto lasciato da Samatha, senza però sostituirla direttamente.
Perché questa è la vera, grande domanda, in sospeso. Potrà la serie reggere sulle sue gambe vista la clamorosa assenza di un personaggio così forte e influente come Kim Cattrall, alias Samantha Jones?

Samatha Jones non farà parte di And Just Like That

Quando la HBO annunciò il reboot di Sex and the City, molti pensarono che Kim Cattrall avesse rifiutato l’offerta. In realtà, a quanto pare, non è mai stata invitata a partecipare allo spettacolo tanto per cominciare.

Lo showrunner Michael Patrick King ha dichiarato a The Hollywood Reporter “non sono mai stati quattro personaggi“. Spiegando che la serie era sempre stata pensata solo per Carrie, Miranda e Charlotte. Apparentemente, questo è dovuto al fatto che Kim Cattrall aveva chiarito che aveva deciso di abbandonare Sex and the City durante le trattative per un terzo film. In realtà, la rottura tra Kim e la serie tv risale a diversi anni fa ed è legata ad una faida (mai sanata) con Sarah Jessica Parker.

Perché Kim Cattrall e Sarah Jessica Parker hanno litigato?

Per fare un po’ di retroscena, è importante notare che c’era una disparità retributiva piuttosto grande tra il cast di Sex and the City: Sarah Jessica Parker ha guadagnato uno stipendio molto più alto delle sue co-star grazie al ruolo di protagonista dello show (oltre che produttore ). Kim voleva più soldi poiché lo spettacolo ha avuto un successo incredibile e le trattative tra lei e i produttori sono andate avanti per le lunghe.

Durante un’intervista su Friday Night With Jonathan Ross, Kim affermò che le discrepanze salariali hanno effettivamente avuto un impatto sul finale dello spettacolo. “Ho sentito che dopo sei anni era giunto il momento per tutti noi di partecipare alla manna finanziaria di Sex and the City. Quando non sembravano entusiasti di questo, ho pensato che fosse ora di andare avanti“.

Entrambe hanno sempre smentito la faida

Quattro anni dopo il finale della serie, le riprese del film iniziano, dopo essere state presumibilmente ritardate a causa delle trattative salariali di Kim. Sarah Jessica Parker all’epoca, sostenne Kim, dichiarando a The Telegraph: “Ha menzionato i soldi e nessuno dovrebbe diffamarla per questo”.

Nella stessa intervista, Kim parlò dell’interruzione delle riprese, dichiarando: “Stavo attraversando un divorzio e il mio lavoro di sette anni stava volgendo al termine. Poi a mio padre è stata diagnosticata la demenza. Quindi ho fatto un passo indietro e sono tornato in Canada, dove si trova la mia famiglia, ecco il motivo. Non si trattava solo di soldi“.

Mentre sul web continuavano a circolare notizie sempre più insistenti circa una rottura tra le due, Kim e Sarah cercarono di smorzare le voci, asserendo che non c’erano mai stati problemi tra loro.
Ciononostante, alla notizia che il terzo film non sarebbe mai avvenuto, il web e alcuni interpreti della serie, puntarono il dito contro Kim.

Kim Cattrall: “Non siamo amiche, solo colleghe”

Il New York Post cercò di far luce sulle dinamiche del gruppo, pubblicando un articolo sulla cultura delle “ragazze cattive” sul set di Sex and the City. Il rapporto includeva una serie di affermazioni sul fatto che SJP fosse “cattiva” con Kim. L’articolo citava una fonte che dichiarava: “[Kim] sente di essere stata trattata in modo orribile da Sarah Jessica Parker per sei anni“.

Kim Cattrall confermò in qualche modo le voci durante un’intervista con Piers Morgan, dicendo: “Non siamo mai stati amici. Siamo stati colleghi e, in un certo senso, è un posto molto salutare in cui stare“.

Nel 2018, Kim chiarì che non era in buoni rapporti con Sarah Jessica Parker, rispondendo agli auguri per l’improvvisa scomparsa di suo fratello scrivendo: “Il tuo continuo contatto è un doloroso ricordo di quanto eri davvero crudele allora e ora”. “Non sei la mia famiglia. Non sei mia amica. Quindi ti scrivo per dirti un’ultima volta di smetterla di sfruttare la nostra tragedia per ripristinare il tuo personaggio di “brava ragazza” scrisse.

Quando infine venne annunciata l’uscita di And Just Like That, gli utenti subito si accorsero del personaggio mancante, scrivendo sui social che era un chiaro segnale della faida tra Kim e Sarah jessica Parker. Tuttavia, la stessa Parker twittò in risposta che l’accusa era totalmente falsa: “Non ho mai detto che la odio e mai lo farò. Samatha non fa parte della storia, Ma farà sempre parte di noi”.

 

 


Tag: and Just like thatKim CattralSarah Jessica ParkerSex and the City