Marinoni: “Giusto sospendere dall’attività i medici non vaccinati”

Secondo il presidente dell’Ordine dei medici di Bergamo Guido Marinoni è anche necessario ampliare l’utilizzo del Green pass, sia come misura di salute pubblica, sia per incentivare le vaccinazioni

article
Guido Marinoni
newsby Tiziano Rugi20 Luglio 2021



Guido Marinoni è il presidente dell’Ordine dei medici di Bergamo, la città dove esplose la pandemia in Italia. Ha visto morire alcuni colleghi, medici di famiglia come lui, che per primi affrontarono il Covid. A mani nude, perché inizialmente mancavano persino le mascherine e non si sapeva molto sul nuovo coronavirus.

Per questo ha le idee chiare sull’importanza dei vaccini. E su tutte le misure che favoriscano l’avanzamento della campagna vaccinale. Dall’obbligo vaccinale al Green pass. Fino alle sanzioni per tutti i medici che diffondono fake news e idee antiscientifiche.

Marinoni: “Scontato che un operatore sanitario non vaccinato non possa svolgere certe mansioni”

Rendere obbligatorio il vaccino Covid è un argomento complesso”, premette il medico bergamasco. “Sarebbe più appropriato parlare di requisito di idoneità per svolgere determinate attività”, spiega Guido Marinoni. “E nel caso degli operatori sanitari mi pare scontato che non possano svolgere certe mansioni senza vaccino”.

Anche per il personale scolastico, l’opinione di Marinoni non cambia. “Sono entrambi addetti a servizi essenziali e sono entrambi a contatto con il pubblico”. E dunque “avrebbe senso introdurre un requisito di idoneità nella scuola”, conclude il presidente dell’Ordine dei medici di Bergamo.

Green pass: strumento di salute pubblica e incentivo alla vaccinazione

Anche nel caso del Green pass siamo nell’ambito della tutela della libertà individuale”, sostiene Marinoni. “Non vedo perché non dovremmo dotarci di un Green pass per proteggere la comunità”. Il problema, semmai, secondo Marinoni, è prevedere un sistema efficace di sanzioni. Insomma, è tutto inutile se poi non c’è controllo per far rispettare le regole.

Il Green pass può essere inoltre uno stimolo per la popolazione a vaccinarsi”, aggiunge Marinoni. “È triste dirlo ma non tutti sono no vax – spiega il medico -. Tante persone non si vaccinano per ragioni di comodo e l’obbligo di Green pass per svolgere molte attività rappresenterebbe una sollecitazione notevole”.

Marinoni: “Ormai difficile convincere scettici senza nuove misure”

I medici di famiglia potrebbero essere altrettanto importanti per raggiungere gli scettici? “È difficile, hanno fatto per mesi informazione con i loro assistiti per favorire l’adesione alla campagna vaccinale. Chi ancora non l’ha fatto – conclude Marinoni – significa che ha deciso così. E a questo punto solo misure come il Green pass possono essere efficaci”.


Tag: Covid-19Green passGuido Marinonivaccini