Kyriakides: “Pandemia? Ue funziona meglio quando c’è collaborazione”

La commissaria Ue alla Salute: "Riprendiamoci dal Covid e adottiamo misure per un'Unione Europea della salute. Ora rafforziamo Ema ed Ecdc"

article
newsby Giulia Torbidoni13 Settembre 2021



“L’Unione europea funziona meglio quando c’è collaborazione, quando è unita”. Lo ha detto la commissaria europea alla Salute, Stella Kyriakides, intervenendo alla plenaria del Parlamento europeo a Bruxelles. “Abbiamo ora la strategia Ue per i vaccini, con il 72% della popolazione adulta completamente vaccinata nell’Unione. E sappiamo che i vaccini approvati proteggono contro il Covid e le varianti registrate finora”, ha aggiunto.

Kyriakides: “Creiamo Ue della salute”

“Ma il messaggio più chiaro che ci è giunto è che l’Ue ha bisogno di prepararsi meglio di fronte alle emergenze e dobbiamo adottare azioni coraggiose a 360 gradi creando una forte Unione Europea della salute, ha ribadito Kyriakides. La commissaria ha poi ricordato che in questa prospettiva vanno rafforzati l’Ema (l’Agenzia del farmaco) e l’Ecdc (il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie); per poi concentrarsi sul “regolamento per le gravi minacce transfrontaliere. “La pandemia ha dimostrato che la collaborazione è cruciale”, ha concluso.


Tag: CovidStella KyriakidesUe