Roma, prima uscita pubblica per il sindaco Gualtieri

"Vogliamo stare nelle periferie, non solo in campagna elettorale", ha dichiarato il nuovo sindaco della capitale. Sulla giunta: "Mi devo ancora insediare, ma faremo il prima possibile"

newsby Fabrizio Rostelli19 Ottobre 2021



Roberto Gualtieri ha deciso di visitare il centro anziani di Tiburtino III come prima uscita pubblica dopo l’elezione a sindaco di Roma. Ad accoglierlo tra gli applausi circa 100 residenti del IV municipio ed il neoeletto presidente Massimiliano Umberti. “Siamo voluti tornare in periferia, in questo quartiere e ci staremo anche in futuro, non solo in campagna elettorale, per affrontare i numerosi problemi. Sono contento inoltre di stare in un centro anziani perché sono un grande tema di questa città“. Lo ha dichiarato Gualtieri durante l’incontro con i cittadini.

Gualtieri: “Useremo 110% per le case del comune e sosterremo centri anziani”


È stato molto bello per me tornare in questo quartiere e in questo centro anziani. Avevamo detto che saremmo ripartiti da qui e oggi siamo tornati per rimanerci, per affrontare tutte le problematiche di questi quartieri. Voglio poter usare il 110% sulle case del comune di Roma e faremo subito una riforma per partire anche con l’ammodernamento del patrimonio. Un altro tema è la riapertura e il rilancio dei centri anziani che dovranno essere sempre più integrati con il territorio“, ha aggiunto Gualtieri.

“Tempi per la giunta? Mi devo ancora insediare, avremo tanto lavoro”


Gualtieri ha dichiarato che è ancora presto per dare dei tempi precisi per la formazione della giunta. “Mi devo ancora insediare, faremo il prima possibile“, ha spiegato. Sulla possibilità di avere esponenti del Movimento 5 Stelle in giunta non ha dato una risposta, limitandosi a ridere e dire “ogni giorno mi fate le stesse domande“. “La pulizia straordinaria sarà un impegno prioritario. A Roma non ci si può permettere di fare una cosa dopo l’altra, bisogna partire parallelamente su diversi settori perché ci sono molte priorità. Avremo tanto da lavorare“, ha aggiunto il sindaco.

“Incontrerò presto Draghi per parlare del Giubileo e di governance”


Adesso il governo è impegnato sulla legge di bilancio che sarà molto importante anche per Roma perché ci saranno risorse per il Giubileo. Sono molto soddisfatto del lavoro del governo. Con Draghi ci vedremo presto per parlare del Giubileo, della governance e di tante altre cose perché avere un governo amico di Roma è una grande risorsa e sono contento di avviare una stretta collaborazione con Draghi e con tutto il governo“, ha concluso Gualtieri.


Tag: Roberto GualtieriRoma