Regionali, le reazioni politiche:
da Zingaretti a Salvini

Gli esponenti di spicco dei partiti di maggioranza e di opposizione commentano a caldo le Elezioni Regionali

newsby Redazione21 Settembre 2020



Il segretario del Partito Democratico, Nicola Zingaretti, può dirsi felice per il risultato ottenuto alle Elezioni Regionali. “Siamo soddisfatti, da quello che comincia ad emergere, perché in una situazione molto difficile, frammentata per l’alleanza che sostiene il governo c’è comunque una conferma delle nostre aspettative. Voglio anche dire che emerge che se c’avessero dato retta di più i nostri alleati, l’alleanza di governo avrebbe vinto quasi tutte le regioni italiane. L’alleanza non è un rischio ma una opportunità”, sostiene Zingaretti. “Siamo alleati no avversari, ora vedremo i dati definitivi ma guardando i numeri è chiaro già che se l’alleanza di questo governo fosse stata unita avremmo vinto. Per fortuna però anche in questa condizione ci sono stati dei risultati importanti che ci rendono soddisfatti e contenti di aver condotto una battaglia. Fatemi dire un immenso grazie a tutti i candidati, i militanti che hanno lottato per questo risultato in una atmosfera che si era fatta plumbea per presagi, non fondati, ma che hanno veramente combattuto e ci hanno creduto”.

Regionali, Di Maio: “Si dovevano organizzare diversamente”


“Sulle Regionali credo che si debbo aspettare i dati ufficiali ma ovviamente non faccio mistero, l’ho sempre detto, che potevano essere organizzate diversamente e anche per il Movimento, con un’altra strategia. Però su questo voglio ribadire piena fiducia a Vito Crimi e a chi ha lavorato alla composizione delle liste”. Lo ha detto il ministro degli Esteri ed ex capo politico del Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio, alla Camera dei Deputati.

Salvini: “Centrodestra al governo in 15 regioni su 20”

“Come sempre e più di sempre, anche questa volta dico grazie ai milioni di italiane e di italiani che ci hanno dato fiducia”. Lo scrive sul proprio profilo Facebook Matteo Salvini, segretario della Lega. “Se i dati verranno confermati, da domani Lega e centrodestra saranno alla guida di 15 Regioni su 20. E anche dove non ce l’abbiamo fatta, tutti al lavoro con un solo obiettivo: aiutare, proteggere e far crescere la nostra bellissima Italia”.

Meloni: “Vittoria straordinaria”

“Una straordinaria vittoria, espugnata un’altra roccaforte del centrosinistra con la guida di Fratelli d’Italia”, commenta a caldo Giorgia Meloni dalle Marche, dove il suo candidato Francesco Acquaroli ha vinto. “Abbiamo affrontato una campagna elettorale parlando dei problemi reali che vivono i marchigiani e siamo stati ripagati”. “Sono molto contenta per i risultati di Fratelli d’Italia, è l’unico partito che cresce sul territorio italiano da Nord a Sud”, continua. “Le elezioni dicono che si rafforza la coalizione del centrodestra, mentre il Governo esce indebolito. Si viaggia verso il ritorno a un sano bipolarismo“. 

Bonetti: “Italia Viva decisiva anche in queste elezioni”


“Noi decisivi? Italia Viva ha una proposta decisiva per il Paese lo ha dimostrato in questi mesi, con i risultati ottenuti per il paese. Lo stiamo dimostrando anche in queste elezioni a presidio di una politica riformista contro il populismo del quale non sono vogliamo essere argine ma l’alternativa”. Così la ministra per la Famiglia, Elena Bonetti (Iv), intercettata davanti alla Camera dei deputati.


Tag: Giorgia MeloniLuigi Di MaioMatteo SalviniNicola ZingarettiRegionali