Nadef, Parente (IV): “Reperire risorse da aggiungere al Pnrr”

Commentando l'approvazione del Nadef, la presidente della commissione Igiene e Sanità di Palazzo Madama ha lanciato il proprio appello al fine di migliorare la sanità

newsby Alessandro Bolzani7 Ottobre 2021



Annamaria Parente, la presidente della commissione Igiene e Sanità di Palazzo Madama, ha commentato l’approvazione della Nota di aggiornamento di economia  e finanza (Nadef). “Abbiamo approvato la Nota di aggiornamento di economia e finanza (Nadef). I dati economici sono molto confortanti. Il Pil cresce anche rispetto alle previsioni del Def, naturalmente i dati della pandemia devono rimanere così bassi, come in queste settimane, grazie alla vaccinazione.

È molto importante anche l’aumento dei fondi per la sanità nel 2020. Credo che in vista della legge di bilancio dovremo fare molto di più e reperire anche risorse aggiuntive al piano nazionale di ripresa e resilienza, se vogliamo davvero mettere in ordine il sistema sanitario nazionale con la medicina territoriale, la formazione dei professionisti della sanità e tutto quello che c’è da fare affinché la sanità italiana sia davvero rispondente ai bisogni della cittadinanza”, ha dichiarato.

La premessa al Nadef

Nella premessa al Nadef si legge che “la situazione sanitaria ed economica è nettamente migliorata negli ultimi mesi. Nel nostro Paese, ciò è avvenuto grazie a misure preventive ben calibrate, al grande sforzo del personale sanitario, alla consapevole disciplina dimostrata dai cittadini, alle misure di sostegno economico attuate dal Governo e, in misura crescente, all’avanzamento della campagna di vaccinazione contro il Covid-19“.


Tag: Italia VivaNadef