Elezioni Sicilia, Meloni frena su Musumeci e lancia Varchi a Palermo

La leader di Fdi, Giorgia Meloni, interviene sulle elezioni regionali e comunali e tenta di ricucire lo strappo con a Lega a livello locale

newsby Francesco Cammuca19 Novembre 2021



Giorgia Meloni non scioglie le riserve e i dubbi su quello che sarà il candidato per le elezioni a nuovo governatore della Sicilia. La presidente di Fratelli d’Italia, giunta a Palermo per la presentazione del suo libro ‘Io sono Giorgia’, ha fatto capire che l’eventualità di un nuovo tentativo con l’attuale presidente della Regione, Nello Musumeci, non è da escludere a priori.

“Ci incontreremo sicuramente nonostante i tempi ristretti, con Diventerà Bellissima ci sono diversi punti in comune, il resto si vedrà e lo discuteremo con la classe dirigente – ha commentato -. La priorità è dimostrare sempre la compattezza del centrodestra, non ci sono alibi per eventuali discussioni”.

Meloni: “Varchi sindaca di Palermo è un’idea più che valida”


Meloni è poi al lavoro per ricucire le spaccature tra la Lega e il suo partito, almeno in ambito locale. La leader di Fdi è infatti intervenuta in prima persona dopo le uscite del sindaco di Catania, Salvo Pogliese: “Tutti sanno quanto teniamo all’unità della coalizione, possono starci delle spaccature a livello locale, ma c’è la massima disponibilità al dialogo”.

Infine, Meloni ha ribadito l’intenzione di proporre Carolina Varchi come candidata sindaca di Palermo per le amministrative di maggio 2022. “È una donna capace che ha fatto politica per tutta la vita, per me è una scelta valida – ha dichiarato -. Se ci fosse la compattezza della coalizione ci lavoreremo, per il resto noi ci saremo. Lavoriamo sul territorio, siamo nati e cresciuti con questo pur non avendo grosse risorse e l’aiuto della stampa”.


Tag: Carolina VarchiGiorgia MeloniNello MusumeciPalermoSicilia