Meloni: “Trattato con la Francia? L’Italia non è una colonia”

La leader di Fdi, Giorgia Meloni, interviene sul green pass, il trattato bilaterale Italia-Francia e la situazione politica interna

newsby Redazione25 Novembre 2021



“Continuo a credere che il green pass non si sia rivelato risolutivo. Adesso continuiamo a parlare di zone rosse, lockdown territoriali e misure che hanno poco a che fare con il ritorno alla normalità perché sapevamo che la campagna vaccinale da sola non avrebbe risolto. Invece si continua ad andare dritti sulla stessa strada che non ha dato i risultati sperati e lo si fa con uno strumento volutamente divisivo nelle opinioni e con metodi aggressivi per distogliere l’attenzione da questa mancanza”. Lo afferma la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, a margine della presentazione di un libro a Roma.

25 novembre, la dedica a Saman Abbas

In occasione del 25 novembre, la presidente di Fdi ha poi detto di volere dedicare la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne “a Saman Abbas, una ragazza il cui corpo non è ancora stato trovato. Se non si danno segnali chiari questo fenomeno non si fermerà”.

Meloni: “Italia non è una colonia francese”

Parlando del trattato bilaterale Italia-Francia, la cui firma è prevista per domani, Meloni sostiene che “il Parlamento italiano non sa niente. Apprendiamo che sarebbe stato lavorato da esponenti del Pd, che è lo stesso partito che negli anni scorsi si è adoperato per consegnare pezzi di Italia a interessi francesi”. E, prosegue, “un ministro francese ci dice che il modello è Stellantis nello stesso giorno in cui le nostre aziende dell’automotive dicono che hanno ricevuto comunicazione che dal prossimo anno non forniranno più Stellantis. Siamo stufi di questi metodi e di un’Italia che si considera colonia della Francia”.

“La politica continui con il confronto”

La leader di Fdi interviene quindi sulla situazione politica italiana. “Siamo tutti partiti responsabili che vogliono rispettare le norme, però penso anche che sia giusto che la politica si continui a fare e confrontarsi – dichiara -. Mi pare un po’ curioso questo tempo in cui non si può fare più niente, neanche parlare, confrontarsi e mettere a nudo le idee. Noi continuiamo a farlo per quello che si può”.

“Assemblea Lega? Diventa difficile per tutti”

Infine, si sofferma sulla notizia dell’annullamento dell’assemblea programmatica della Lega di dicembre. “Non posso dire niente, ma evidentemente diventa difficile per tutti – conclude Meloni -. Anch’io sto lavorando all’organizzazione di Atreju (la manifestazione annuale di Gioventù Nazionale, ndr) che sarà all’aperto. Ma speriamo nel meteo”.


Tag: Giorgia Meloni