Roma, Gualtieri: “No M5s in giunta? Lo confermo”

Il candidato sindaco Roberto Gualtieri ribadisce le sue posizioni in risposta al leader di Azione Carlo Calenda

newsby Teresa Ciliberto6 Ottobre 2021



La campagna elettorale per il ballottaggio di Roma è iniziata: centrodestra contro centrosinistra. A sfidarsi al secondo turno saranno Enrico Michetti, sostenuto da Fdi, Lega e FI, e Roberto Gualtieri, portato dal Pd e altre forze progressiste. Restano fuori la sindaca del M5s Virginia Raggi e il leader di Azione Carlo Calenda. I due candidati in corsa per il Campidoglio dovranno dunque rivolgersi all’elettorato di Raggi e Calenda nel tentativo di portarli dalla loro parte.

Elezioni, Csx: “No 5 Stelle in giunta”

Ma il leader di Azione Carlo Calenda appoggerà il candidato democratico soltanto a determinate condizioni: l’esclusione del Movimento 5 Stelle. “Se confermo che non ci saranno Cinque stelle in giunta? L’ho detto, sono abituato a dire le stesse cose prima del primo e del secondo turno. Lo confermo. Noi siamo abituati a fare ciò che diciamo“. Lo dice il candidato a sindaco del centrosinistra Roberto Gualtieri interpellato, a margine di un sopralluogo al Ponte dell’Industria, sulla richiesta del leader di Azione Carlo Calenda.

Roma, Gualtieri: “Sentirò Conte, riconosco determinazione Raggi”


Con Giuseppe Conte “ci sentiremo presto. Mi ha fatto piacere la telefonata della sindaca Raggi. Riconosco il suo impegno e la sua determinazione, le ho fatto i complimenti” per il risultato alle urne e “le ho detto che legalità e contrasto alle mafie saranno il mio assillo quotidiano“. Lo ha detto il candidato a sindaco del centrosinistra Roberto Gualtieri a margine di un sopralluogo al Ponte dell’Industria a Roma.


Tag: Carlo Calendacomunali romaMovimento 5 StelleRoberto Gualtieri