Expo 2020 Dubai, i principali eventi del Padiglione Italia

Gli organizzatori hanno preparato tantissimi appuntamenti diversi, che si riallacciano alle settimane tematiche dell’evento e alle Giornate internazionali previste dal calendario

article
Padiglione Italia - ©️Massimo Sestini per Italy Expo 2020
newsby Alessandro Bolzani1 Ottobre 2021


Expo 2020 Dubai è ufficialmente iniziato e moltissimi visitatori provenienti da tutto il mondo hanno già iniziato a scoprire la bellezza del Padiglione Italia. All’interno della struttura è possibile trovare un po’ di tutto, dai “Belvedere” che permettono di ammirare alcuni degli scorci più rappresentativi della Penisola alle piante che ne rappresentano la biodiversità, passando per l’innovazione tecnologica e il know-how delle aziende. Ad arricchire l’offerta ci pensano anche i numerosi eventi che il Padiglione Italia ospiterà nel corso dell’intero semestre espositivo.

Le iniziative del Padiglione Italia legate a Venezia

Durante la prima settimana tematica di Expo, quella dedicata al clima e alla biodiversità (che si svolgerà dal 3 al 9 ottobre), il Padiglione Italia darà grande risalto a Venezia. La città lagunare verrà portata come esempio di un laboratorio locale e modello internazionale per la lotta agli effetti dei cambiamenti climatici e la promozione di processi innovativi di transizione ambientale, nonché innovazione culturale e sociale. Il 3 ottobre, in particolare, si terranno due forum dedicati a Venezia, uno dei quali ne lancerà la candidatura a capitale mondiale della sostenibilità.

La Giornata dedicata alle Capitali Europee della Cultura

Alla fine di ottobre, si terrà la Giornata dedicata alle Capitali Europee della Cultura, curata dalla Fondazione Matera Basilicata 2019. Durante l’appuntamento sarà dato ampio risalto al ruolo della cultura nella rigenerazione sostenibile dei luoghi, sulla base dei valori della New European Bauhaus.

I numerosi eventi dedicati alla cultura e allo spettacolo

I Padiglione Italia ha organizzato o co-organizzato tantissimi eventi relativi alle sfere della cultura e dello spettacolo, distribuiti per tutta la durata del semestre espositivo. Questi appuntamenti coinvolgeranno alcuni dei più grandi nomi della musica, del teatro, dell’arte e della danza, che si esibiranno dal vivo a Expo 2020 Dubai. Tra gli eventi più attesi c’è senz’altro la prima rappresentazione del “Nabucco” negli Emirati Arabi Uniti. A dirigere l’opera di Giuseppe Verdi, che sarà eseguita dall’Orchestra Luigi Cherubini, ci sarà Riccardo Muti. Imperdibile anche l’esibizione dell’Accademia alla Scala, che si svolgerà in occasione del National Day dell’Italia (fissato per il 24 novembre). Il Padiglione Italia potrà fregiarsi anche della presenza di nomi del calibro di Roberto Bolle, Paolo Fresu, Piazza Vittorio Orchestram “100 Cellos” (con Giovanni Sollima & Enrico Melozzi), Piovani e Tosca.

I format degli eventi

Gli eventi che si svolgeranno presso il Padiglione Italia seguiranno la calendarizzazione delle 10 settimane tematiche di Expo (clima e biodiversità; spazio; sviluppo urbano e rurale; tolleranza e inclusività; Giubileo d’oro; conoscenza e apprendimento; viaggi e connettività; obiettivi globali; salute e benessere; cibo, agricoltura e mezzi di sussistenza; acqua) e delle 18 Giornate internazionali scelte dagli organizzatori. Sulla base di questi temi sono stati preparati dieci format diversi. Il primo si chiama “Buongiorno Expo” e prevede “volti, personaggi e storie per raccontare la giornata del Padiglione Italia a Expo Dubai”. “Grand-Tour”, invece, è “un viaggio educativo-esperienziale che si sviluppa all’interno del Padiglione Italia, destinato a studenti, docenti e visitatori internazionali”.

Come intuibile, il format “Forum” prevede “sessioni e panel per evidenziare il contributo dell’Italia allo sviluppo di nuovi modelli collaborativi sui grandi temi dell’Agenza internazionale e di Expo 2020 Dubai”. Gli “Italian Dialogues”, invece, saranno degli “eventi di approfondimento culturale e scientifico con Partner istituzionali e privati, università, centri di ricerca, società civile”.

Dagli “Innovation Talks” agli “Special Events”

Gli “Innovation Talks” prevedono “incontri con le aziende italiane e internazionali per discutere di innovazione, tecnologia, sostenibilità e futuro del business nella società”. Per studenti, docenti e visitatori di ogni nazionalità i “Co-Creation Lab” rappresentano delle ottime “iniziative formative e di edutainment”, ideali per imparare qualcosa di nuovo divertendosi. È prevista la partecipazione di scuole, università, centri di ricerca, istituzioni culturali e aziende innovative.

Non poteva mancare il classico “Aperitivo Italiano”. I visitatori potranno brindare e chiacchierare con i sottofondo le note di “un sound unico che spazia dal jazz, alla musica elettronica e contemporanea”. Per gli amanti del cinema, le “Notti d’Autore” rappresentano un appuntamento settimanale imperdibile. Rappresenteranno l’occasione perfetta per visionare alcuni dei migliori film italiani.
Le “Short Stories” permetteranno a tuti di scoprire in pochi minuti le “eccellenze del saper fare italiano”.
Ultimi, ma non per importanza, gli “Special Events”, che daranno ai visitatori l’occasione di “vedere all’opera, in esibizioni uniche, i grandi talenti italiani della musica, del teatro, dell’arte, della danza, della moda e dello sport”.

Come scoprire tutti gli eventi

Il modo migliore per non perdersi nessuno degli eventi organizzati dal Padiglione Italia è scaricare l’apposita app o seguire il sito ufficiale.


Tag: Expo Dubai 2020