Expo Dubai 2020, Di Maio: “Rafforzati rapporti con Emirati Arabi”

Il ministro degli Esteri ha visitato il Padiglione Italia nel national day del Bel Paese a Expo Dubai 2020

newsby Fabrizio Rostelli23 Novembre 2021



Luigi Di Maio, ministro degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale, ha visitato ufficialmente, nella giornata di martedì 23 novembre, il Padiglione Italia a Expo Dubai 2020. Un’occasione per fare il punto sulle relazioni bilaterali fra Italia ed Emirati Arabi Uniti. In occasione del national day italiano nel contesto dell’esposizione universale.

Expo Dubai 2020, Di Maio: “Padiglione cassa di risonanza per il made in Italy”

“Il padiglione italiano all’Expo di Dubai è il simbolo della nostra capacità di eccellere nel mondo – ha raccontato Di Maio, parlando ai cronisti presenti -. La nostra partecipazione ad Expo sta andando molto forte. Si tratta di una cassa di risonanza per il made in Italy che ha battuto ogni record nei primi otto mesi di quest’anno. Siamo a circa 377 miliardi di euro di export a fronte del record del 2019 che era di 356 miliardi”.

“Come Ministero degli Esteri – ha poi aggiunto – abbiamo sottoscritto il Patto per l’export con 140 associazioni di categoria che ha finanziato per ora, con 5,5 miliardi di euro, le piccole e medie imprese che volevano andare all’estero”.

“Clima collaborativo fra Italia ed Emirati Arabi Uniti”

Il rappresentante della Farnesina ha poi parlato delle relazioni bilaterali fra l’Italia e il Paese che ospita Expo Dubai 2020, gli Emirati Arabi Uniti. “Portiamo avanti con gli Emirati Arabi Uniti i rapporti bilaterali in un clima di collaborazione e in maniera molto franca su tutta una serie di questioni che dobbiamo dirimere”.

“Nelle prossime ore incontrerò il ministro degli Esteri e quello dell’Economia degli Emirati – ha poi spiegato Di Maio -. Sicuramente Expo, anche dal punto di vista dei rapporti bilaterali, ha rappresentato un rafforzamento significativo delle nostre relazioni”.

Il ministro degli Esteri ha poi accennato alla questione legata all’incarcerazione di Andrea Costantino, trader milanese che si trova nel carcere di Abu Dhabi dal 21 marzo. “Stiamo seguendo la questione – ha confermato Di Maio -. Sarà oggetto degli incontri delle prossime ore”.


Tag: Emirati Arabi UnitiExpo Dubai 2020Luigi Di Maio