Design and Crafts Programme Expo 2020, prima riunione per le organizzazioni culturali del Paese

L’incontro, volto a definire il programma su cui verterà il contributo del gruppo ad Expo 2020 Dubai, è avvenuto nella città che ospiterà la prossima Esposizione Universale

article
newsby Redazione20 Febbraio 2020


Mancano 173 giorni all’avvio ufficiale della prossima Esposizione Universale, in programma a Dubai, dal 20 ottobre 2020 al 10 aprile del 2021, e in questi mesi fervono i preparativi per la costruzione e l’organizzazione del primo e super atteso Expo degli Emirati Arabi.
In quel di Dubai, negli scorsi giorni si sono riunite per la prima volta le rinomate organizzazioni culturali con sede Emirati Arabi Uniti che hanno aderito al progetto Design and Crafts di Expo 2020 Dubai.

Organizzazioni partecipanti

L’incontro, volto a definire il programma su cui verterà il contributo del gruppo ad Expo 2020 Dubai, ha visto la partecipazione delle seguenti realtà del Paese: Khalifa Fund for Enterprise Development, Ataya, una mostra di beneficenza organizzata da Emirates Red Crescent, l’iniziativa di Fatima Bint Mohammed Bin Zayed, 1971 Design Space, un’iniziativa dell’Autorità per gli investimenti e lo sviluppo di Sharjah, il centro di arte e design Warehouse421, la Fondazione culturale Alserkal e l’Irthi Contemporary Crafts Council di Sharjah.

L’Obiettivo del progetto

Il progetto Design and Crafts di Expo 2020 Dubai intende promuovere e sostenere il design e l’artigianato locale, dando risalto alla creatività dalle aziende del Paese e ai loro prodotti, con l’augurio che possano conquistare terreno sul mercato internazionale del settore.
“Lavorare con queste rinomate organizzazioni migliorerà l’obiettivo del programma Design and Crafts di Expo 2020 di incoraggiare e potenziare lo scambio di competenze e idee, oltre a sviluppare artigianato e espone prodotti a milioni di visitatori di Expo 2020”, ha commentato
Hayat Shamsuddin, vice presidente di Arts and Culture, per Expo 2020 Dubai. “Questa iniziativa offrirà un’opportunità eccezionale e senza precedenti alla comunità del design e dell’artigianato degli Emirati Arabi Uniti. Aiuterà a collocare talenti locali nel mondo e rafforzerà la loro presenza negli Emirati Arabi Uniti”.
Fatma Al Mahmoud, direttrice del Design Space del 1971, ha dichiarato: “Siamo davvero entusiasti di lavorare con Expo 2020, in modo da poter mostrare le opere contemporanee dei nostri Emirati Arabi Uniti e designer regionali a un pubblico globale”.


Tag: Expo Dubai 2020