Napoli, Chiesa di San Nicola senza fondi per il restauro: il parroco si rivolge a Putin

"San Nicola è particolarmente amato nei paesi ortodossi"

article
newsby Luca Leva28 Giugno 2021



Mancano i fondi per completare il restauro della Chiesa di San Nicola alla Carità a Napoli e il parroco, padre Mario Rega, chiede aiuto al presidente della Federazione Russa, Vladimir Putin, per un sostegno economico. “San Nicola è nato in Turchia ed è per questo che è molto venerato nel mondo orientale, ed in particolare nei paesi ortodossi. È per questo che rivolgo a Putin il mio appello sperando nella sua sensibilità verso il Santo” ha commentato padre Mario Rega.

Il restauro della Chiesa di San Nicola

Circa tre anni fa ci siamo accorti che iniziava a cadere qualcosa dalla volta. In un primo momento la sovrintendenza e l’architetto mi hanno chiesto di chiudere la chiesa, ma poi mi hanno concesso di tenerla aperta, togliendo però le panche dalla parte centrale. Durante i primi lavori ci siamo accorti che la volta si era abbassata di circa quindici centimetri“, racconta padre Mario Rega. Nel corso degli ultimi anni, anche grazie alle offerte dei fedeli, è stato possibile affrontare alcuni lavori di restauro, ma ne restano altri da fare e i fondi scarseggiano. Per questo il parroco ha deciso di provare a rivolgere un appello a Vladimir Putin. “Mi rivolgo a lui solo perché sono con l’acqua alla gola“, precisa.


Tag: NapoliVladimir Putin