Milano, al liceo Bottoni prof si rifiuta di fare lezione a studenti in gonna

Gli alunni avevano organizzato l'iniziativa in occasione della Giornata contro la violenza sulle donne. La preside: "Visto che la cosa non si placa mi auguro venga trasferito"

newsby Redazione29 Novembre 2021



Si sono presentati a scuola indossando un indumento rosso o femminile, alcuni con lo smalto sulle unghie, altri con un segno rosso sul viso. Così gli studenti del liceo scientifico Bottoni in occasione della Giornata internazionale contro la violenza di genere hanno voluto portare l’attenzione sul tema. L’iniziativa, condivisa dai rappresentanti di classe e dalla dirigenza della scuola, ha indispettito uno dei professori del liceo. Il docente, infatti, ha affermato di non voler far lezione a tre studenti della sua classe che indossavano la gonna e li ha fatti uscire dalla classe.

La preside: “Ho invitato il professore a tornare in aula”

La preside, Giovanna Mezzatesta, spiega di aver chiesto al professore di tornare in classe per continuare a fare lezione, ma lui si è rifiutato e ha lasciato l’edificio scolastico. “Ritenevo che la protesta degli studenti, inserita nella Giornata nazionale contro la violenza sulle donne, non potesse creare tutto questo scompiglio. Non so cosa non abbia funzionato. Sicuramente più volte avevo detto al professore di non lasciare aperto a tutti il suo profilo Facebook. Visto che la cosa non si placa mi auguro venga trasferito” ha aggiunto la dirigente scolastica. “Deve essere lui a fare il primo passo, la nostra protesta continuerà perché ci siamo rimasti tutti molto male” aggiunge Nicole Barrella, rappresentante d’istituto.


Tag: ScuolaViolenza sulle donne