J-Ax, sfogo contro i negazionisti: “Rallentano la ripresa dell’Italia”

Il rapper è apparso su Instagram per raccontare di aver ricevuto diverse minacce nell'ultimo periodo da parte dei negazionisti del Covid

article
newsby Redazione14 Settembre 2021



Ho ricevuto delle minacce da alcuni no-vax che vogliono cercarmi, bastonarmi, investirmi e riempirmi di botte“. A raccontarlo è J-Ax sul suo profilo Instagram. “Quando la politica capirà che siamo di fronte a un gruppo di terroristi anti-italiani che si sta radicalizzando sarà, come sempre, troppo tardi“.

J-Ax, le minacce dei no vax: “Sono anti italiani, rallentano il rilancio del nostro Paese”

J-Ax, dopo aver preso il Covid, si è fatto portavoce della campagna pro vaccini. Il rapper lo ha scritto su Instagram, dove ha postato anche un video. “Sono anti italiani perché più spazio hanno più rallentano il rilancio del nostro Paese” ha sottolineato, ricordando che questa non è la prima volta che riceve minacce. Infatti, l’artista ha raccontato di aver ricevuto, in passato, anche delle foto di proiettili.

Chiunque abbia amore per l’Italia dovrebbe combattere chi vuole la sua distruzione. E i negazionisti vogliono distruggere gli italiani e l’Italia” ha concluso J-Ax. “Io quando penso ai negazionisti penso ai negozi con le serrande chiuse, penso ai ristoranti, agli operai e ai lavoratori dello spettacolo a casa dei due anni, insomma penso agli italiani che sono il sale della terra per il nostro Paese“.

Le parole del rapper contro i negazionisti del Covid

J-Ax ha raccontato sul suo vissuto, spiegando nel video postato su Instagram di aver perso anche delle persone care a causa del virus. “Io non solo ho avuto il Covid in casa, ma ho perso anche qualcuno di importante a causa del virus: il padre di DJ Jad è morto di Covid. Me lo ricordo a un concerto degli Articolo 31 poco tempo fa. Per colpa di questo virus di m***a la volta successiva che l’ho visto era a un funerale accanto a una bara“.

E su chi ha deciso di vaccinarsi ha detto: “Io la capisco la paura di chi non si vuole vaccinare. Cosa credere, che noi vaccinati non abbiamo pensato che qualcosa andasse storto? Ma l’abbiamo fatto perché il nostro è un dovere civico. Per diferendere la nostra, ma anche la vostra salute e quella del mondo“. E ha aggiunto: “I negazionisti sono solo dei privilegiati perché non hanno visto cosa fa il Covid. Poi leggiamo di dottori che raccontano di negazionisti del Covid, attaccati a qualche respiratore, che implorano il vaccino“.


Tag: CovidJ-Axnegazionistino vax