Greta Thunberg allo Youth4Climate: “Dai leader solo parole, bla bla bla”

L'intervento della 18enne attivista svedese apre la 5 giorni per il clima: "Soluzioni drastiche per invertire la tendenza"

newsby Francesco Maviglia28 Settembre 2021



Greta Thunberg, la 18enne svedese che ha ispirato le proteste in tutto il mondo per combattere le conseguenze del riscaldamento globale e dei cambiamenti climatici, è arrivata a Milano per partecipare allo Youth4Climate. L’evento, una cinque giorni dedicata al clima, prevede la partecipazione di centinaia di giovani attivisti provenienti da tutto il mondo ed è ospitato proprio nel Bel Paese. L’italia sarà infatti partner della Gran Bretagna durante la prossima Cop26 che si terrà a Glasgow. Quattrocento giovani, due per ciascuno dei 197 Paesi dell’Onu, discuteranno con esperti della crisi climatica.

Il summit consisterà in gruppi di lavoro dove ragazzi e ragazze discuteranno su come aumentare la loro partecipazione al processo decisionale. Tra i temi dibattuti anche il ruolo dei giovani nel processo della transizione energetica, la conservazione della natura e come l’istruzione può creare una società consapevole del clima. Già venerdì scorso, in diverse città europee sono ripartiti gli scioperi dei Friday For Futures, proprio in vista del prossimo appuntamento con la Cop26.

Greta Thunberg a Milano: “I leader? Solo parole, bla bla bla”


Greta Thunberg confessa di essere poco ottimista sulle decisioni dei leader mondiali in merito all’ambiente.

Dai leader mondiali sentiamo solo parole, bla bla bla. Le emissioni continuano ad aumentare. Possiamo invertire questa tendenza, ma serviranno soluzioni drastiche” ha sottolineato Greta

“Dato che non abbiamo soluzioni tecnologiche, vuol dire che dovremo cambiare noi. Non possiamo più permettere al potere di decidere cosa sia la speranza. La speranza non è un qualcosa di passivo, non è un bla bla bla. La speranza vuol dire la verità, vuol dire agire. E la speranza viene sempre dalla gente. Noi vogliamo giustizia climatica, e la vogliamo ora” ha sottolineato l’attivista svedese.

Al suo arrivo a Milano, in coda per il tampone e presa d’assalto dai giornalisti, Greta Thunberg ha replicato solo ad alcune domande. “Sto bene – ha detto – e ho le stesse aspettative di molti altri incontri, molte parole“.

Clima, Cingolani: “Dai giovani modi diversi di esprimersi ma condivido visione”


Anche il ministro per la Transizione Ecologica Roberto Cingolani è intervenuto a margine dei lavori del PreCop26 di Milano. “Lo scopo di questo progetto è molto chiaro: dare in mano ai giovani un vero e proprio esperimento di governo del futuro” ha commentato il ministro. “I giovani hannno modi diversi di esprimersi ma condivido la visione generale. Il cambiamento climatico e le disuguaglianze sociali globali devono essere trattati insieme” ha concluso Cingolani.

Milano, Bernardo: “Basta con fashion green di Carola e Greta”


Anche Luca Bernardo, il candidato sindaco del centrodestra alle prossime elezioni comunali milanesi, ha parlato dell’arrivo di Greta Thunberg e del summit sul clima di Milano. “Basta con questo fashion green, questa bella vetrina con Carola e Greta. Noi siamo per l’ambiente vero e reale” ha affermato Bernardo. “Lo spettacolo a noi non piace, non ci interessa, quindi che Sala continui su questa strada. Si è fatto fare l’endorsement da alcuni sindaci delle altre città europee, ma io preferisco non l’endorsement ma l’appoggio dei cittadini milanesi“.

Greta attacca i leader politici sul clima: “Sentiamo solo blah, blah, blah”


Build back better, blah, blah, blah. Green economy, blah, blah, blah. Net zero, blah, blah, blah. Net zero entro il 2025. 2050, blah, blah, blah“. Queste le parole con cui Greta Thunberg ha attaccato tutte le politiche contro il cambiamento climatico aprendo la conferenza Youth4Climate di Milano. “Questo è tutto ciò che sentiamo dai nostri cosiddetti leader. Parole che suonano alla grande ma finora non hanno portato all’azione. Le nostre speranze e ambizioni affogano nelle loro vuote promesse“. Sono le parole della giovane attivista svedese alla conferenza sul clima di Milano.


Tag: cop26Greta ThunbergMilanoRoberto CingolaniYouth4climate