Eitan è rientrato in Italia: il volo da Israele e l’annuncio dei legali

Le immagini dell'atterraggio del volo con a bordo il piccolo Eitan a Orio al Serio e i commenti degli avvocati della zia Aya, Grazia Cesaro e Cristina Pagni

newsby Redazione4 Dicembre 2021



Eitan è rientrato in Italia. Il bambino di sei anni, unico sopravvissuto alla tragedia della funivia del Mottarone, è tornato da Israele, dove era stato portato dal nonno materno, Shmuel Peleg, senza permesso. Il nonno è infatti indagato a Pavia per sequestro di persona. Il caso aveva poi acceso un contenzioso sull’affidamento del bimbo, con i giudici israeliani che hanno accertato la violazione della Convenzione dell’Aja sui minori.

Eitan in Italia, l’annuncio dei legali

“Siamo lieti di confermare che il 3 dicembre con un volo in tarda serata da Tel Aviv il piccolo Eitan è rientrato in Italia in sicurezza e stabilmente”. Lo annuncia uno dei legali che assiste Aya Biran Nirko, zia del bambino e sua tutrice legale, l’avvocato Grazia Cesaro.

“Guardando al futuro auspichiamo che si spengano ora i riflettori sulla vita privata del bambino a tutela della privacy e della riservatezza e si apra una nuova fase che permetta a Eitan un percorso di crescita più sereno e necessario se si considera la terribile tragedia che lo ha coinvolto”. Così invece Cristina Pagni dello studio legale Withers, che con la collega Cesaro assiste la zia di Eitan.

L’atterraggio del volo a Orio


Il volo Ryanair con a bordo Eitan è atterrato alle 22 in punto di venerdì 3 dicembre 2021 allo scalo bergamasco di Orio al Serio. L’aereo era partito poco dopo le 19, ora locale, dall’aeroporto Ben Gurion di Tel Aviv. Con Eitan hanno viaggiato la zia Aya, suo marito Or e le loro due figlie.


Tag: EitanStrage del Mottarone