Morto Demetrio Volcic. Il giornalista della Rai si è spento a 90 anni

article
Demetrio Volcic (Credit: YouTube - Lanfranco Palazzolo)
newsby Alessandro Bolzani5 Dicembre 2021


Demetrio Volcic, storico corrispondente della Rai da Mosca, Praga, Vienna e Bonn, è morto a Gorizia. Aveva compiuto 90 anni lo scorso 22 novembre Negli ultimi sei mesi le condizioni salute di Volcic erano peggiorate. Il giornalista soffriva ormai da tempo di problemi alla schiena, ai quali di recente si erano aggiunte altre malattie. Lascia una moglie e un figlio, che vive a Mosca.

La vita e la carriera di Demetrio Volcic

Figlio di padre triestino e madre Goriziana, Volcic era nato a Lubiana nel 1931. La famiglia si era trasferita in Slovenia durante il fascismo, per poi rientrare in Italia alcuni anni più tardi. Nel corso della sua carriera, non si è limitato a raccontare la realtà che si trovava oltre la Cortina di ferro, ma ha anche ricoperto degli incarichi prestigiosi. Dal 1993 al 1994 è stato il direttore del TG1 e in politica si è distinto prima come senatore del Pds e poi come europarlamentare del gruppo del Pse. Conosciuto anche per l’attività di storico e scrittore, è stato docente dei corsi di Dottrine politiche e Politica internazionale presso l’Università di Trieste. Nel 2006 gli è stata conferita la laurea magistrale honoris causa in Relazioni Pubbliche dall’Università di Udine.

A causa del suo lavoro, Volcic ha trascorso buona parte della sua vita passando da una città all’altra. È stato uno scrittore prolifico e il suo ultimo libro, l’unico scritto interamente in sloveno, è uscito quest’anno. Si tratta di un collage di quanto scritto in precedenza, contenente però due capitoli inediti.

Le reazioni alla dipartita

Sui social, vari personaggi pubblici hanno espresso il proprio cordoglio per la morte di Demetrio Volcic. “Ricordo triste. Ero un giovane studente, curioso di quel che succedeva a Mosca con la perestrojka. Lo incontrai lì nei giorni in cui non si capiva ancora. Mi fece visitare i primi mercatini di jeans e dollari. Fu molto più utile di tanti discorsi ufficiali. Addio #DemetrioVolcic”, ha scritto Enrico Letta, segretario del Pd, su Twitter. Anche Vittorio Sgarbi ha ricordato il giornalista. “Storico corrispondente Rai, Demetrio Volcic è stato testimone scrupoloso della politica estera. Ci ha raccontato il comunismo russo nelle sue cronache essenziali ma spesso ricche di aneddoti. Ci univa la passione per l’arte. L’Italia perde un grande giornalista”.


Tag: Demetrio Volcic