Lazio, D’Amato: “Pronti per somministrare in massa terza dose”

L'assessore regionale alla Salute: "Siamo a un terzo di quello che potremmo fare". Al Campus Bio-Medico di Roma nascerà 'Cubo', edificio sostenibile

newsby Andrea Corti27 Ottobre 2021



“Stiamo facendo in media circa 20mila vaccinazioni al giorno e questo è un sistema che ha viaggiato a 60-70mila dosi al giorno. Siamo a un terzo di quello che potremmo fare. Attendiamo indicazioni, al momento la terza dose è per una platea limitata agli ultra 60enni. Quando verranno disposizioni diverse noi siamo pronti”. Lo ha detto l’assessore alla Salute della Regione Lazio, Alessio D’Amato, a margine di un’iniziativa all’Università Campus Bio-Medico di Roma.

Lazio: al Campus Bio-Medico nascerà ‘Cubo’, edificio sostenibile


Si chiamerà ‘Cubo’ il nuovo edificio della didattica dell’università Campus Bio-Medico di Roma che si svilupperà su una superficie di circa 10mila metri quadri ad alta sostenibilità e con una dotazione di verde pubblico di 38mila metri quadri. Alla posa della prima pietra era presente anche il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti: “Oggi nel Lazio si comincia a entrare nel futuro. La nuova sanità inizia anche da iniziative come queste”.

Il presidente dell’Ucbm, Felice Barela, ha aggiunto: “La nostra Università continua a crescere. Questo edificio risolve un problema logistico, ma avrà delle caratteristiche specifiche dal punto di vista ambientale e di sostenibilità energetica”. Infine le parole di Domenico Mastrolitto, dg del Campus: “Non vediamo l’ora di completare l’ultima pietra di questo edificio che si riempirà di tanti giovani che porteranno avanti la ricerca scientifica in un momento in cui il Paese ne ha così tanto bisogno”.


Tag: Alessio D'AmatoLazioterza doseVaccino Covid