Autore: Linda Pedraglio

Sono nata e cresciuta in un piccolo paese vicino al lago di Como, ma, fra studio e lavoro, ho avuto modo di vivere città diverse: l’Erasmus a Helsinki, gli anni dell’università a Milano, il corso di giornalismo a Firenze. Sogno una piccola casa sul lago, piena di libri, che sono il mio affaccio sul mondo, e un foglio bianco per raccontare quello che osservo. Il mio romanzo del cuore è Anna Karenina. Mi occupo principalmente di libri, arte e cultura.

L’interesse per gli anime, i giochi e il K-pop sta alimentando un boom di lauree in coreano e giapponese, utili a rilanciare i dipartimenti di lingue moderne alle prese con il calo delle iscrizioni. Le richieste per studiare il coreano sono più che triplicate da 50 a 175 tra il 2012 e il 2018. Mentre i posti per lo studio del giapponese sono cresciuti del 71% nello stesso periodo. Lo stabilisce un rapporto pubblicato quest’anno dal Consiglio dell’università di lingue moderne (UCML). Il rapporto sottolinea che più studenti ora studiano coreano che russo e più giapponese che italiano. Questo spostamento…

Read More

Nessun giorno di quarantena per i vaccinati con terza dose che vengono a contatto con una persona poi risultata positiva e sono impiegati nei servizi essenziali. Dovranno però obbligatoriamente indossare la mascherina Ffp2 per circa una settimana. Si prevede, inoltre, una riduzione della quarantena a 5 giorni e tampone per i vaccinati con terza dose, anche se non impiegati nei servizi essenziali. Nel caso dei positivi, basterà una quarantena di 7 giorni e un tampone negativo. Questo il parere del Comitato Tecnico Scientifico. Seguirà la cabina di regia presieduta dal premier Mario Draghi con i capidelegazione della maggioranza. Alle 18.30…

Read More

Durante la pandemia le tecnologie digitali hanno svolto un ruolo fondamentale. Da una parte ci hanno permesso di rimanere in contatto gli uni con gli altri, anche nei momenti più bui dell’emergenza sanitaria, d’altra parte hanno evidenziato i rischi di una comunicazione che passa attraverso i social network. Fake news, disinformazione e bufale, sono solo alcuni degli aspetti più deprecabili dell’informazione su social network, come Facebook, Instagram e Twitter. Dall’ultimo rapporto CENSIS-ITAL COMMUNICATIONS, emerge un dato preoccupante: circa 4,5 milioni di italiani si informano soltanto sui social network. Quanti italiani utilizzano i social network per informarsi Sono circa 14 milioni…

Read More

Il boom di contagi all’indomani delle feste di Natale porta gli italiani in quarantena a quota 2,5 milioni. Tra coloro che si sono contagiati a quanti hanno avuto contatti a rischio durante le festività e si sono messi in quarantena, il paese rischia un nuovo lockdown in vista di Capodanno. Nessun serata in discoteca, né sontuose feste private, anche quest’anno si prevedono pochi e sobri festeggiamenti per dire addio all’anno passato. Secondo una stima di Coldiretti, con 2,5 milioni di italiani in quarantena, si prevede un’esplosione del food delivery, facendo balzare il fatturato del settore al valore record di 1,5…

Read More

A metà tra una commedia e un disaster movie, “Dont’ Look Up”, del regista premio Oscar Adam McKay, parla di due astronomi (interpretati da Jennifer Lawrence e Leonardo DiCaprio) che scoprono una cometa in rotta di collisione con la Terra che potrebbe spazzare via l’umanità. Di fronte alla ridicola e indifferente risposta della Casa Bianca, i due astronomi iniziano un tour mediatico per avvertire l’umanità dell’imminente apocalisse. Al fianco dei due scienziati, si schiera anche il dottor Oglethorpe (Rob Morgan), a capo dell’ente di difesa planetaria. Ma esiste davvero un dipartimento simile o si tratta di pura finzione? Don’t Look…

Read More

Mentre i numeri del contagio crescono rapidamente a causa della variante Omicron, aumentano anche i contatti a rischio. A pochi giorni dal Natale, la caccia al tampone è ormai di routine. Se i molecolari risultano pressoché introvabili, con attese di una settimana o anche di più, i tamponi rapidi rimangono l’unica alternativa possibile. Ma sono davvero efficaci? E quando si rischia di avere un falso negativo? Secondo uno studio su 332 pazienti, pubblicato sulla rivista Future virology, il test antigenico rapido per la rilevazione del Covid-19 sbaglia quasi una volta su due, fornendo un alto tasso di falsi negativi. “Il…

Read More

Tra pranzi di Natale e feste di Capodanno, il contagio si diffonde sempre più rapidamente a causa della variante Omicron. Migliaia di tamponi positivi e quarantena per i contatti stretti: il paese rischia di fermarsi ancora una volta. Il Comitato Tecnico Scientifico si esprimerà nei prossimi giorni sulla richiesta di ridurre la quarantena per i contatti stretti che abbiano già ricevuto la terza dose del vaccino. La quarantena potrebbe, dunque, subire una riduzione da sette a tre o cinque giorni soltanto per chi ha già ricevuto la terza dose del vaccino. Ma cosa ne pensano gli esperti? Figliuolo: “Stiamo studiando…

Read More

Rischiamo di superare i 100mila casi al giorno come nel Regno Unito? Secondo molti esperti, la risposta è sì. L’arrivo della variante Omicron, in concomitanza con le festività di Natale e Capodanno, minaccia nuovamente il sistema sanitario nazionale. Al rapido aumento dei contagi dovuto a pranzi di Natale e feste di San Silvestro, si aggiunge l’imminente ritorno dietro i banchi di scuola previsto per il 10 gennaio. Mentre sindaci e governatori si appellano alla possibilità di un ritorno in dad, il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi lo esclude a priori. E annuncia un piano d’emergenza per salvare la didattica in presenza.…

Read More

Protagonista indesiderata del giorno di Natale in molte province italiane è stata la variante Omicron. Secondo i calcoli del fisico Roberto Battiston, ricercatore presso l’Università di Trento, nonché coordinatore dell’Osservatorio dei dati epidemiologici, i casi di Omicron a Natale erano pari al 45% del totale. Nell’arco di pochi giorni, con la normale ripresa dei test antigenici e molecolari, sarà possibile condurre una stima più precisa dei contagi natalizi. L’analisi statistica dei dati forniti dalla Protezione Civile permette intanto di ottenere utili indicazioni sull’andamento dell’epidemia Omicron. “In Italia la Omicron si è fatta sentire nel momento particolare delle feste. La sua…

Read More

Sulla costa olandese è stato scoperto un grande forte romano che si ritiene abbia giocato un ruolo chiave nella riuscita invasione della Gran Bretagna nel 43 d.C. All’epoca di Caligola, una legione romana di diverse migliaia di soldati pronti alla battaglia era di stanza a Velsen, a 20 miglia da Amsterdam, sulle rive dell’Oer-IJ, un affluente del Reno. Secondo l’archeologo Arjen Bosman, le prove suggeriscono che Velsen sia stata la fortezza più settentrionale dell’impero. Fu costruita per tenere a bada una tribù germanica, conosciuta come Cauci. A decidere la costruzione di questo antichissimo accampamento romano fu l’imperatore Caligola nel tentativo…

Read More