Autore: Francesco Lucivero

Giornalista pubblicista classe 1986, ho fatto esperienza in diverse redazioni locali pugliesi mettendomi alla prova con il cartaceo, la radio e il web e occupandomi di cronaca, attualità, spettacoli e sport. Dal 2018 mi sono trasferito a Milano per intraprendere con entusiasmo nuove avventure editoriali

Che le tensioni fra Russia e Stati Uniti stiano tenendo il mondo con il fiato sospeso, un po’ come succedeva ai tempi della Guerra fredda, non è certo una novità. E non sono bastati gli incontri diplomatici o le telefonate fra i due capi di stato, Vladimir Putin da una parte e Joe Biden dall’altra, perché si trovasse perlomeno una strada capace di portare a un punto d’incontro. Anzi, il New York Times, nella giornata di domenica, ha lanciato una notizia allarmante, secondo cui “il Cremlino sarebbe pronto a spostare le armi nucleari più vicine a Washington”. Russia-Usa, una nuova…

Read More

Al netto delle restrizioni e delle difficoltà legate alla pandemia di Covid-19, gli appassionati di mostre d’arte potranno vivere, in questo 2022, una serie di significativi appuntamenti, in Italia e in Europa. Ecco alcuni dei più importanti da Venezia a Parigi, passando per Roma, Milano, Madrid e Londra. Biennale di Venezia, l’evento più atteso C’è grande, grandissima attesa a Venezia per l’apertura della Biennale, prevista per il prossimo 23 aprile (con preapertura nei tre giorni precedenti). L’evento avrà come titolo “Il latte dei sogni/The Milk of Dreams”, ispirata in questo senso da un libro di Leonora Carrington. Come spiegato in…

Read More

Quanto fa bene, a un partito o a un personaggio politico, investire denaro nella promozione di se stessi e delle proprie idee sui social network? In linea puramente teorica una maggior spesa dovrebbe portare a una miglior resa, ma quando si parla di partiti o personaggi politici non sempre è così. Lo dimostrano anche i numeri del rapporto 2021 su politica e social pubblicato da DeRev, che offre dati piuttosto interessanti in questo senso. E bocciano, senza mezzi termini, le campagne su Facebook, Instagram e Twitter di un politico in particolare, Matteo Renzi. Il “caso Renzi”: la spesa (sui social)…

Read More

Quella di venerdì 14 gennaio 2022 è una giornata storica per l’ambiente, almeno sul territorio italiano. Da oggi, infatti, la vendita di plastica monouso è messa al bando, come previsto dal decreto legislativo 196 dell’8 novembre 2021. La norma recepisce la direttiva Ue “Sup” (Single-use plastic, traduzione letterale di plastica monouso), risalente al 2019. L’obiettivo è quello di porre un freno all’impatto negativo che la plastica non riciclata ha sull’ambiente, come ormai ampiamente dimostrato dagli esperti nel corso degli anni. Stop alla plastica monouso: cosa non vedremo più Non tutta la plastica, dunque, è messa al bando. Chi vorrà produrre…

Read More

Da una parte chi sostiene che la curva pandemica debba continuare ad essere monitorata quotidianamente nel suo insieme, dall’altra chi, invece, chiede un monitoraggio più selettivo, che tenga conto solo dei positivi al Covid ricoverati o, al limite, dei sintomatici. Il dibattito che finora ha coinvolto unicamente gli esperti (dei cui pareri abbiamo dato conto in questo articolo) si sposta sul piano politico-amministrativo e, in Italia, mostra una netta diversità di vedute fra le Regioni e le autorità sanitarie. Con il Ministero della Salute che, tramite circolare diffusa venerdì 14 gennaio, ha provato a trovare una via di mezzo: da…

Read More

Introdotti nei primi mesi del 2017, gli stati di Whatsapp (simili a quelli di Instagram o Facebook, anch’essi parte del gruppo Meta) sono ormai un utilizzatissimo mezzo per condividere foto, video o pensieri con i propri contatti in rubrica telefonica. Non mancano, però, potenziali situazioni imbarazzanti: guardare lo stato di un/una ex, di un dipendente, di una persona per cui si prova antipatia può causare, nel suo piccolo, una sorta di “incidente diplomatico”. Niente paura, però: c’è un modo per “spiare” gli stati in maniera anonima, anche se ciò richiede un piccolo grande sacrificio. Guardiamo insieme come si fa. Stati…

Read More

Previsto per la prima volta dal decreto-legge 146 del 21 ottobre 2021, il congedo parentale per i genitori con figli positivi, in quarantena come “contatto stretto” o costretti alla dad per la chiusura della propria classe o dell’intera scuola, è divenuto importante per le famiglie italiane, soprattutto alla luce del rialzo dei contagi da Covid-19 delle ultime settimane. Il governo, in questo senso, ha deciso di prorogare la misura fino al termine dell’attuale stato di emergenza, previsto per il 31 marzo. Non tutte le famiglie, però, sono al corrente di questa importante possibilità. Vediamo insieme, in questa breve guida pratica,…

Read More

“Un ponte tra la disinformazione e l’utente”. È piuttosto grave l’accusa che oltre 80 gruppi di factcheckers di tutto il mondo hanno lanciato a YouTube, la piattaforma video più popolare al mondo. Tra i firmatari della lettera ci sono realtà appositamente dedicate come Full Fact o gruppi redazionali, come quelli del Washington Post. Che contestano, in particolare, la diffusione di video-bufale a tema Covid e relativi alla politica. Visualizza questo post su Instagram Un post condiviso da newsby.it (@newsby.it) YouTube e fake news, le richieste dei factcheckers “YouTube – si legge nella missiva scritta dai factcheckers indirizzata a…

Read More

Negli Stati Uniti è allarme per mancanza di sacche di sangue. La Croce Rossa americana ha comunicato che quello appena trascorso è stato il peggior anno, dal punto di vista della raccolta di globuli rossi e plasma, dal 2015. E ha aggiunto che il trend, se non si risolverà presto l’emergenza sanitaria, sarà ancora peggiore in questo 2022. La notizia, che ha destato preoccupazione oltreoceano, non ha mancato di far riflettere anche sulla situazione italiana. Che presenta dati in crescita, benché l’attenzione sul tema, secondo medici ed esperti, vada sempre tenuta altissima. Donazione sangue, i dati relativi all’Italia Per quanto…

Read More

Pratici, nonostante le code per effettuarli, e (più o meno) economici, i tamponi antigenici rapidi restano di gran lunga il primo strumento, per utilizzo complessivo, del tracciamento dei contagi da Covid-19. Nelle ultime settimane, soprattutto con l’avvento della variante Omicron, sono però emersi diversi dubbi sull’efficacia di questo tipo di tamponi. Ci sono, ad esempio, quelli legati alle tempistiche, oppure quelli, sempre più forti, sulla percentuale di efficacia, inferiore a quella del più costoso tampone molecolare. Ci sono però degli accorgimenti da prendere per ridurre il più possibile il margine di errore: vediamo insieme quali sono. Tamponi rapidi, quando farli…

Read More